Aster: aperto il bando su sostenibilità e cambiamenti climatici

Il termine di presentazione delle candidature per i cosiddetti pionieri e per le società e organizzazioni che intendono ospitarli è il 21 marzo prossimo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Acquisire le capacità gestionali e le conoscenze tecniche per affrontare il cambiamento climatico e creare una società a ridotte emissioni di CO2. Questa la finalità della quarta edizione del Pioneers into Practice, programma di mobilità e formazione nell'ambito della sostenibilità promosso in Emilia-Romagna da Aster, consorzio regionale per l'innovazione e la ricerca industriale.

Il termine di presentazione delle candidature per i cosiddetti pionieri e per le società e organizzazioni che intendono ospitarli è il 21 marzo prossimo.

Pioneers è aperto sia a enti di ricerca, università, imprese, enti pubblici, ONG sia a professionisti, dipendenti, dottorandi, imprenditori e collaboratori di tutte le realtà attive nel campo del cambiamento climatico in Emilia-Romagna e nelle regioni partner: West Midlands (UK), Lower Silesia (Poland), Hessen (Germany), Central Hungary (Hungary) e Comunidad Valenciana (Spain).

Il programma è articolato in due periodi di lavoro-apprendimento della durata di un mese ciascuno, il primo in Emilia-Romagna e il secondo all'estero. È previsto il rimborso dei costi di partecipazione (salario, vitto, alloggio e viaggi) del pioniere. I partecipanti avranno inoltre la possibilità di partecipare all'Innovation Festival, l'evento annuale che riunisce la grande comunità Climate KIC in autunno a Valencia.

Pioneers into Practice è supportato dalla Climate-KIC, la Comunità della Conoscenza e dell'Innovazione sul cambiamento climatico dello EIT - European Institute of Innovation and Technology della Commissione Europea.

In Emilia-Romagna le organizzazioni che nelle precedenti edizioni hanno ospitato e inviato "pioneri"sono state:

(Enti pubblici) AESS (Agenzia per l'energia e lo sviluppo sostenibile di Modena), ANCI Emilia-Romagna, ARPA, Centro Antartide/Università verde di Bologna, Comune di Bologna, Comune di Cesenatico, Comune di Sasso Marconi, Enoteca Regionale ER, Istituto Alcide Cervi/Biblioteca Archivio Emilio Sereni, ITL (Istituto per i trasporti e la logistica), Provincia di Bologna, Provincia di Reggio-Emilia.

(Privati) CAT (Cooperativa agro energetica territoriale), CCDP (Centro cooperativo di progettazione), CCPB , CPL concordia, GECOsistema (Geographic Environmental Consulting), Gilmar, IREN rinnovabili, Nier Ingegneria, Punto 3, Res, Soelia, Studio APE, TozziTre.

(Mondo della Ricerca) CINECA, CNAF-INFN, CRPA, CRPV, ENEA, CNR-IBIMET (Istituto di Biometeorologia), ICIE-Larcoicos, Università di Bologna (CIRI Energia e Ambiente., CIRI Edilizia e Costruzioni, DICAM, DIPSA, DIEM, Dipartimento di Sociologia), Università di Ferrara (Dipartimento di Architettura, Laboratorio di sensori e fotovoltaico del Dipartimento di fisica), Università di Parma (Dipartimento di Architettura).

Torna su
BolognaToday è in caricamento