Coppie omosessuali, l'anagrafe di Bologna registra un bimbo con due madri

Il Comune ha approfondito gli aspetti tecnici per seguire l'esempio del sindaco di Torino

Anche l'anagrafe del Comune di Bologna, opo i casi di Torino, registra per la prima volta un bimbo figlio di due madri. La registrazione del piccolo è avvenuta questa mattina di fronte al sindaco Virginio Merola.

“Sono sempre stato convinto che allargare i diritti serva per tutti – ha detto il Sindaco – per questo ho firmato questo atto di nascita come stanno facendo altri sindaci in Italia. Proprio perché, ci occupiamo della vita delle persone, ci è più chiara l'urgenza di aumentare i diritti in presenza di un vuoto normativo”. 

"Sono molto orgogliosa di essere assessora per i diritti LGBTQI nella giunta di un Sindaco che non si tira mai indietro di fronte alle scelte di civiltà – ha aggiunto l’assessora Susanna Zaccaria - così si tutelano davvero i diritti delle persone”.

Nelle scorse settimane gli uffici di Palazzo D'Accursio avevano approfondito gli aspetti tecnici della questione per poter seguire l'esempio del sindaco di Torino Chiara Appendino e assecondare la richiesta arrivata dalle due donne. 

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • L'olio di arachidi fa male? Ecco la verità

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Segreti e benefici del Tai Chi Chuan

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Nadia Toffa è morta: aveva scelto Bologna per la sua prima uscita pubblica

Torna su
BolognaToday è in caricamento