'Nemo': la 'Casa dei risvegli Luca de Nigris' su Rai2

In prima serata si parlerà della "Casa dei Risvegli" e dell’umanità che la circonda

Venerdì 4 maggio in prima serata su Rai2 si parlerà della "Casa dei Risvegli Luca De Nigris" e dell’umanità che la circonda.

Lo annuncia su Facebook Fulvio De Nigri, papà di Luca, che sarà ospite della trasmissione "Nemo - nessuno escluso", condotto da Enrico Lucci, Valentina Petrini. Tante le storie trattate nel servizio. 

Luca, morto a sedici anni dopo un periodo tra coma e stato vegetativo durato ben 240 giorni e un'operazione che allora fu definita 'perfettamente riuscita'. 

DA LUCA LA NASCITA DELLA CASA DEI RISVEGLI

Dapprima nacque l'associazione 'Gli amici di Luca', prima per provvedere alle sue cure all'estero e poi per promuovere, poi la nascita della Casa dei Risvegli, il primo centro pubblico innovativo, assistenziale e di ricerca, rivolto a persone in coma, attivo dalla fine del 2004 nell'area dell'ospedale Bellaria, in via Giulio Gaist. 

Oggi è una struttura innovativa, dedicata alla riabilitazione, formazione e ricerca nel campo delle Gravi Cerebrolesioni Acquisite (GCA), con particolare riferimento ai Disordini della Coscienza (DOCs).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Borgo: investito sulle strisce, morto dopo giorni di agonia

  • Cronaca

    Offese razziste a Mihajlovic, Polizia Locale Roma indaga su agente

  • Cronaca

    Danni maltempo, indennizzi rinviati: fuori dal decreto crescita

  • Cronaca

    Maltempo, due frane a Loiano: strade chiuse

I più letti della settimana

  • Incidente a Pianoro, frontale Lamborghini-Minicooper: Futa bloccata

  • Terremoto in Appennino: scossa avvertita a Castel D'Aiano

  • Ragazza travolta dal bus: è grave in ospedale

  • Conclusa la Nuova Bazzanese, sabato l’apertura al traffico

  • Il Giro d'Italia torna nel bolognese: le modifiche alla viabilità

  • Incidente in porta Sant'Isaia: donna travolta e ferita dal bus, rischia una gamba

Torna su
BolognaToday è in caricamento