Acqua verde e odori dal Cavaticcio, il Comune: 'Pulizia tra due settimane'

Il cattivo stato del canale del cavaticcio finisce in Question Time. Palazzo D'Accursio spiega: 'Sensibile al caldo, valutiamo di anticipare pulizia ad aprile'

La pulizia e la rimozione delle alghe maleodoranti dal canale artificiale del Cavaticcio "verrà eseguita dal 21 al 25 maggio". Parola dell'assessore Alberto Aitini, che in Question Time ha risposto a una domanda del consigliere grillino Marco Piazza.

Era stato il volto del Cassero Vincenzo Branà a segnalare i miasmi e il pessimo stato della vasca che adorna il parco del Cavaticcio, una zona degradata ma rimessa in sesto nel 2011, e prossima sede degli eventi legati al Biografilm Festival. 

Acqua putrida e miasmi al Cavaticcio: la segnalazione

"La manutenzione del canale" spiega Aitini "viene eseguita tutti gli anni come attività del Global Edilizia ma viene eseguita su specifica chiamata, è un intervento extra canone e non è un'attività a canone".

Quanto alla pulizia vera e propria "è stata programmata" assicura Aitini:  dal 21 al 25 maggio la vasca dovrebbe essere svuotata, raschiata di tutte le alghe e i residui e riempita nuovamente. Manutenzione anche per il sistema di filtraggio.

"Quello che ritengo" conclude l'assessore "è che è un tema che si ripropone con la bella stagione e forse sarebbe necessario anticiparlo nel mese di aprile, l'anno prossimo, e su questo stiamo facendo una valutazione con gli uffici per evitare che ci siano criticità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento