Covid, L'Italia verso la normalità, Conte: "Il 25 riaprono le palestre, cinema e teatri il 15 giugno"

Ci si potrà muovere più liberamente (nella regione di residenza) e si potranno incontrare gli amici: "Le difficoltà e il disagio non spariranno di colpo". Via l'autocertificazione

Un ritorno alla normalità per l'Italia. Come è noto, dal 18 maggio riapriranno imprese, negozi e ristoranti, ci si potrà muovere più liberamente (nella regione di residenza e senza autocertificazione), si potranno incontrare gli amici, mentre bisgonerà attendere il 15 giugno per palestre, piscine e il 25 per cinema e teatro.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte lo ha spiegato questa sera in una confernza stampa da Palazzo Chigi: "Affrontantiamo un rischio calcolato nella consapevolezza che la curva epidemiologica potrebbe tornare a salire" quindi prudenza e senso di responsabilità.

"II dati incoraggianti ci confermano che gli sforzi collettivi fin qui fatti hanno prodotto risultati - e rivendica - abbiamo potenziato le strutture ospedaliere con nuovi posti di terapia intensiva e sub intensiva, aumentato tamponi e test e stiamo per sperimentare la app 'Immuni'".

"Le difficoltà e il disagio non spariranno di colpo, penso ai bar, ai ristoranti, agli studi professionali - ha ammeso Conte - dobbiamo correre e far correre l'economia del Paese. Ci dedicheremo a un decreto per le semplificazioni e al Piano Europeo di sostegno per l'emergenza".

Il decreto-legge 

Dopo essere stato firmato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il decreto legge sulle riaperture approvato nella notte da Governo e Regioni è stato anche pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di sabato 16 maggio.

Leggi anche:

Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 16 maggio: 72 nuovi casi positivi e 17 morti. 5mila tamponi eseguiti

Coronavirus, bollettino Bologna e provincia 16 maggio: tutti i dati comune per comune

Accordo Governo-Regioni: sì alle riaperture il 18 maggio, dal 3 giugno via agli spostamenti 

Rirendono messe e celebrazioni: mascherine e volontari in campo. Le linee guida dell'Arcidiocesi di Bologna

Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 15 maggio: 56 nuovi casi positivi, ancora 13 morti. Altri 341 guariti

Coronavirus, bollettino Bologna e provincia 15 maggio: tutti i dati comune per comune

Coronavirus, l'Unipol Arena si trasforma: 100mila test sierologici e tamponi al mese

Smart working e dintorni. Come il coronavirus ha cambiato il nostro approccio al lavoro

Ok alle riaperture per parrucchieri, tatuatori & co: "Più confusione che gioia, tempi troppo stretti per adeguarsi"

Covid-19 fase due, cosa cambia negli ospedali: "Check point, sale d'attesa vuote, distanze e teleconsulti"

Petropulacos nel comitato nazionale: "Fortuna l'esperienza nella sanità di questa regione"

Coronavirus, "discesa" della Madonna di San Luca: obbligo di mascherine e no processioni

Coronavirus, come usare le mascherine: il tutorial del Ministero | VIDEO

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

Torna su
BolognaToday è in caricamento