Krav Maga e iniezioni di fiducia: "Così insegnamo i cittadini a difendersi"

Intervista all'esperto di difesa personale: "Una situazione che mi ha toccato recentemente è quella di una persona che si è rivolta a me perché vittima di bullismo e stalkeraggio… a un anno dalla pensione"

Un momento del corso gestito da Federico Calderoni

Se a Bologna calano i reati, allo stesso tempo si registra un boom di violenze sessuali. Così la fotografia che emerge dagli ultimi dati diffusi dalla Questura felsinea. I cittadini come reagiscono? Se tanti continuano a sentirsi generalmente sicuri all'ombra delle Due Torri, altri - sempre di più negli ultimi anni - decidono di affidarsi a mani esperte per imparare a difendersi.

Ma come funzionano, a chi si rivolgono e che finalità hanno questi corsi di difesa personale? Lo abbiamo chiesto ad un addetto del settore, Federico Calderoni, che organizza corsi di difesa persoonale presso le Palestre Stay up di via Toscana. 

Che cosa è la difesa personale e che cosa deve dare un corso
La difesa personale fondamentalmente è uno stato mentale, nel senso che rappresenta il modo di agire di una persona in una situazione di pericolo. L’obiettivo di un corso deve essere quello di provare a creare una sorta di “automatismo” che ci aiuti a reagire in maniera corretta in un contesto di forte stress. Quando si subisce un’aggressione, ad esempio, non si ha il tempo di focalizzare cosa sia meglio fare. Si reagisce di  istinto. Una persona allenata in difesa personale arriva, col tempo, a maturare la capacità di reagire in modo efficace, senza lasciarsi prendere dal panico. 
Ma spieghiamo meglio il significato di “automatismo” con un esempio semplice e immediato.
Immaginiamo che il signor X giochi a calcio con tre allenamenti settimanali più la partita, durante tutto l’anno.
Immaginiamo che lo stesso signor X sia in ferie con la sua fidanzata al mare, quindi completamente rilassato e lontano dalle sua solita routine. Il nostro signor X passa vicino ad un gruppetto di ragazzi che giocano a pallone. La sua attenzione sarà subito catturata dal movimento della palla, ma per non mancare di rispetto alla propria fidanzata non lo darà a vedere… Ora immaginiamo che il pallone gli arrivi ad altezza corpo: automaticamente lui stopperà la palla di petto. O forse la calcerà come farebbe in una azione di una partita. Ma lui non fa parte di quella partita. Avrebbe potuto afferrarla con le mani e lanciarla, giusto? Nessuno lo avrebbe “ammonito”. E invece no…è scattato un AUTOMATISMO. Il nostro signor X, allenato 3 volte la settimana, senza pensarci, ha calciato una palla per ridarla al gruppo come avrebbe fatto “da calciatore”.
Ecco cosa deve dare un corso di difesa personale. Attraverso l’allenamento costante nel tempo, deve creare un automatismo utile a reagire in modo efficace in una situazione di pericolo.

 Ai vostri corsi partecipano più donne o uomini? Negli ultimi anni è in aumento il numero delle persone che si rivolge a voi? Se sì perché. 
Nei nostri corsi partecipano persone di ogni età, uomini  e donne: dal ragazzino che inizia ad essere bullizzato, alla donna con figli che non si sente sicura ad andare al lavoro, al ragazzo giovane appassionato di discipline da combattimento che cerca un miglioramento fisico e tecnico. 
Negli ultimi anni è aumentata sicuramente la presenza femminile. In particolar modo per le donne il KRAV MAGA risulta particolarmente efficace perché, essendo basato sul “combattimento ravvicinato”, fa sì che anche chi appare più debole fisicamente possa difendersi dal più forte.
Una situazione che mi ha toccato recentemente è quella di una persona che si è rivolta a me perché vittima di bullismo e stalkeraggio… a un anno dalla pensione!

Cosa cercate di trasmettere alle persone attraverso questi corsi?
Il metodo principalmente utilizzato è il KRAV MAGA, ma ci alleniamo sia fisicamente,-con sedute che cercano di sviluppare velocità, potenza, tecnica e precisione-che “teoricamente”, con momenti che cercano di stimolare la mente a simulare situazioni di pericolo.
Ci piace analizzare le diverse situazioni critiche che possono capitare per strada e soprattutto cerchiamo anche di lavorare sulla prevenzione.

Cosa è il KRAV MAGA, da dove nasce e come si sviluppa
Il KRAV MAGA nasce in Israele e viene utilizzato dalle forze speciali Israeliane (IDF). Essendo nato in un contesto militare, fondamentalmente si basa su un programma di facile e immediato apprendimento, proprio per dare la possibilità ai militari di essere addestrati in tempi brevi.

Il KRAV MAGA -  letteralmente “combattimento ravvicinato o da contatto” - si è poi sviluppato in tutto il mondo e viene utilizzato tuttora in diversi reparti militari speciali. Il tipo di  allenamento che si fa è a scopo di difesa personale. Il programma poi si è diversificato rispetto a quello militare per renderlo efficace  in un contesto civile e in uno scenario di tutti i giorni.

Cosa si aspettano le persone da un corso di difesa personale ?
Chi si iscrive ad un corso di difesa personale di solito lo fa per imparare a difendersi e per sentirsi più sicuro. Ci sia aspetta di prendere più consapevolezza del proprio corpo e di iniziare un processo  di autostima e di maggior fiducia in se stessi.
Non essendoci gare, bisogna allenarsi non per essere migliori di qualcun altro, ma per essere migliori del giorno precedente.
Chi guida il corso e il gruppo, inoltre, fanno la differenza. L’istruttore ha una grande responsabilità, perché oltre alle competenze tecniche deve essere in grado di trasmettere valori e fiducia nelle proprie capacità.



 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    L'Emilia-Romagna da rossa a verde, vince la Lega: a Bologna il PD tiene

  • Europa

    Elezioni Europee, il sindaco Merola: 'Lega a Bologna spalle al muro, ora si va all'attacco'

  • Incidenti stradali

    Incidente mortale: bolognese perde la vita sulla A14

  • Meteo

    Allerta meteo, rischio piene per torrenti e corsi d'acqua del Reno

I più letti della settimana

  • Elezioni europee 2019: quando il voto è valido o nullo

  • Elezioni comunali a Bologna: risultati affluenza alle ore 23

  • Incidente in A14: schianto tra camion, tratto chiuso e traffico bloccato per ore

  • Incidente a Castenaso: bambino investito sulle strisce in via Nasica

  • L'Emilia-Romagna da rossa a verde, vince la Lega: a Bologna il PD tiene

  • Centro blindato per il comizio di Forza Nuova: scontri in via Archigìnnasio

Torna su
BolognaToday è in caricamento