Crescentone, lavori per rampa disabili non prima di Ferragosto

Ancora difficoltà operative per l'installazione di strutture permanenti. Si aspetterà la fine del cinema in piazza

Dopo il 15 agosto, una volta conclusa la rassegna "Sotto le stelle del cinema", cominceranno i lavori per la realizzazione delle attese rampe di accesso al Crescentone di piazza Maggiore, a Bologna: si potranno così "abbattere le barriere architettoniche, consentendo alle persone con disabilità motorie di salire sul rettangolo di granito". A fornire la tempistica per l'avvio dell'intervento è il Comune.

Le rampe, dunque, arriveranno in ritardo rispetto agli ultimi auspici formulati dal Comune: l'assessore al Terzo settore, Marco Lombardo, nelle scorse settimane non aveva escluso che gli scivoli potessero arrivare entro giugno. Inoltre, oggi l'amministrazione comunica che le rampe saranno due, mentre in passato si era parlato di tre scivoli. Ma non è l'unica novità che interessa il progetto. La nuova versione è stata approvata dalla Giunta e prevede una spesa complessiva di 30.000 euro.

"Il progetto è stato modificato rispetto alla prima ipotesi, licenziata l'anno scorso- spiega Palazzo D'Accursio- poiché durante la fase esecutiva sono state riscontrate difficoltà operative: non è stato infatti possibile riutilizzare il granito rosa e grigio originale senza alterarlo irreversibilmente". La rampa interna alla pavimentazione "doveva essere realizzata tramite diversi tagli dei basoli originali, motivo per cui in virtù delle segnalazioni della Soprintendenza- continua il Comune- il progetto iniziale è stato sottoposto a modifiche".
Ora, dunque, il progetto prevede la realizzazione di due rampe semicircolari poste a metà dei lati lunghi del Crescentone, che riprenderanno i cromatismi del disegno della pavimentazione storica. I lavori cominceranno alla fine della rassegna "Sotto le stelle del cinema" che però, ricorda il Comune, da sempre è comunque accessibile grazie a rampe provvisorie. (Pam/ Dire)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • ma da piazza galvani non ci sta un entrata disabili ?

  • un disabile in carrozz. ha il diritto di entrare in chiesa . 30000 euro ?? boh .

  • Lavori fondamentali per la citta'....

    • Già, sta gente che pensa alle persone disabili. Assurdo. Fai ridere.

      • Fai ridere te....io da normale manco ci vado sul crescentone figurati se fossi su una sedia a rotelle....sai che panorama c'e' li....per chi ha problemi motori dovrebbero dargli ben altre cose piu' importanti (assistenzasanitaria,domiciliare,ecc.ecc.) che queste cose di facciata.....

  • 30.000 euro per fare due rampine alte 15 cm? ma questi sono completamente fuori, sopritendenza in testa...

    • ha, dimenticavo...sapete perchè non riescono a farle prime di ferragosto? perchè tra una quindicina di giorni inizieranno a fare l'orrido catafalco che occuperà la piazza fino al 16 Agosto e sarebbe un bel casino ...ahahahah...paroe, parole, parole...

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Borgo: investito sulle strisce, morto dopo giorni di agonia

  • Cronaca

    Offese razziste a Mihajlovic, Polizia Locale Roma indaga su agente

  • Cronaca

    Maltempo, due frane a Loiano: strade chiuse

  • Incidenti stradali

    Incidente a Castenaso: bambino investito sulle strisce in via Nasica

I più letti della settimana

  • Incidente a Pianoro, frontale Lamborghini-Minicooper: Futa bloccata

  • Terremoto in Appennino: scossa avvertita a Castel D'Aiano

  • Ragazza travolta dal bus: è grave in ospedale

  • Conclusa la Nuova Bazzanese, sabato l’apertura al traffico

  • Il Giro d'Italia torna nel bolognese: le modifiche alla viabilità

  • Incidente in porta Sant'Isaia: donna travolta e ferita dal bus, rischia una gamba

Torna su
BolognaToday è in caricamento