Il para atleta Emanuele Lambertini visita i piccoli pazienti di Bimbo Tu

L'entusiasmo e il sorriso dell'atleta hanno subito conquistato i bambini

Emanuele Lambertini

Il para atleta Emanuele Lambertini, classe 99, ha fatto visita ai piccoli pazienti dell'ospedale Bellaria 'Bimbo Tu'. Il giovane, che ha vinto titoli mondiali Under 17 e Under 23 di fioretto individuale, e un oro e un argento iridato di squadra, ha portato un sorriso ai bambini.

Ad Emanuele Lambertini, all’età di un anno e mezzo, fu diagnosticata una rara malformazione vascolare, a causa della quale anni dopo gli fu amputato l’arto inferiore destro. Nonostante questo Lambertini si è dedicato alla scherma, e ha conquistato successi straordinari nel mondo dello sport.

L’entusiasmo e il sorriso di Emanuele hanno subito conquistato i piccoli pazienti, i loro genitori e tutti i volontari di Bimbo Tu presenti, che gli hanno dedicato un’accoglienza gioiosa e affettuosa. Lambertini ha raccontato la sua storia trasmettendo ai presenti la sua tenacia, la sua determinazione e il suo grande coraggio nell’affrontare le difficoltà quotidiane. Ad Emanuele è stato consegnato un cartellone, fatto dai bambini insieme ai volontari, come piccolo ringraziamento per la sua presenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Bimbo TU sta attualmente concentrando le energie per la realizzazione di PASS Polo di accoglienza e servizi solidali dedicato alle famiglie dei bambini ricoverati all’Ospedale Bellaria. Pass, Il Polo di Accoglienza e Servizi Solidali di Bimbo Tu Onlus è nato per dare risposta a questa esigenza. La struttura, attualmente in fase di ristrutturazione, accoglierà le prime famiglie a partire dal 2020, per far sentire il calore di casa lontano da casa e riunire papà mamma, fratelli, nonni e zii e trasmettere al piccolo la forza di affrontare con coraggio le cure.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 24 maggio: +45 positivi, 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento