Dai club Rotary, 19 nuovi alberi ai Giardini Margherita

Messi a dimora per sostituire altre piante che sono state abbattute nel corso dell’ultimo anno perché malate o secche

Ippocastani, frassini, sofore, lecci, carpini, un platano, un cedro dell’Himalaia e un cedro della California. Il Sindaco Virginio Merola ieri ha tagliato simbolicamente il nastro per festeggiare la piantumazione di 19 alberi, donati dagli otto Rotary Club di Bologna. Con il Sindaco erano presenti il presidente Rotary Bologna per gruppo club felsinei Fausto Arcuri, il responsabile dell’Unità operativa manutenzione verde pubblico del Comune Luciano Zuffa, l’agronomo Alessandra Furlani e la presidente Commissione Ambiente Distretto 2072 Aida Morelli.

Il taglio del nastro si è svolto all’interno dei Giardini Margherita, il luogo dove gli alberi sono stati messi a dimora per sostituire altre piante che sono state abbattute nel corso dell’ultimo anno perché malate o secche. L’iniziativa segue la stipula di un Patto di collaborazione tra il Comune e il Rotary Bologna.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento