Maturità 2018, 'incubo' commissari esterni? Niente paura, c'è la rete

Il Miur ha pubblicato nomi e cognomi dei prof che andranno ad esaminare classi non loro. Una vera e propria incognita negli anni addietro, ora svelata dal tam tam di studenti e studentesse attraverso i social

Commissari esterni alla maturità 2018? Non più un 'problema'. Una volta erano una vera e propria incognita ma ora, grazie alla rete e ai social network il loro mito si è sfatato, o quasi. Stiamo parlando dei commissari esterni agli esami di maturità, ovvero i componenti della commissione esaminatrice chiamata a giudicare idonei (o non idonei) gli studenti superiori, nella prova di maturità. Per la prova di maturità sono loro i veri 'avversari da sconfiggere', o meglio convincere della buona preparazione di studenti e studentesse dell'ultimo anno.

Gli studenti di ogni provincia -a Bologna sono circa 6mila- si sono attrezzati, e su Facebook e Twitter stanno fioccando i gruppi dedicati a cercare di capire chi ci si troverà davanti: un vero e proprio networking, dove spaventati 'elettronici' dell'Itis chiedono alle loro omologhe 'artiste' del liceo chi avranno davanti quando i futuri periti tecnici dovranno scrivere il loro tema di Italiano.

L'elenco dei componenti esterni -ma anche di tutta la commissione- dal quale attingere i nomi è quello ufficiale del ministero, che ha pubblicato nomi e cognomi dei commissari per tutte le province d'Italia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Nike chiude la sede di Casalecchio: per 30 dipendenti il trasferimento è l'unica via

Torna su
BolognaToday è in caricamento