Mobike a Bologna: incendi, danni e scorrettezze con le bici condivise

Tra i tanti che le utilizzano correttamente, nelle prime settimane diversi gli episodi di uso improprio delle bici arancioni e dei loro parcheggi. Una rassegna

Una bici con il codice coperto da un tratto a pennarello nero, un'altra con i freni tagliati e, in un altro caso ancora, altre due date alle fiamme. Ma anche bici gettate nei canali e altre ancora nei bidoni dell'immondizia.

Si sta diversificando il repertorio di maltrattamenti e danni nei confronti delle bici arancioni di Mobike, il servizio di biciclette condivise che il Comune ha affidato a una azienda cinese per i prossimi anni.

I numeri lo dicono: le bici arancioni piacciono ai bolognesi, e la stragrande maggioranza degli utenti le usa responsabilmente. Tuttavia non mancano i vandalismi, ai quali fanno coppia anche una serie di comportamenti inopportuni da parte degli altri utenti della strada, come auto e scooter. Qui di seguito una breve rassegna, tra casi segnalati e foto comparse sui social.

Due mobike nel Fiume Savena all'altezza del ponte di legno di Parco dei cedri (foto FB)

WhatsApp Image 2018-09-10 at 18.15.35-2

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • Amanti del vinile? 4 imperdibili negozi a Bologna

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Lasciare la casa in ordine prima di partire: 9 cose da fare

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Incidente sulla A14: scontro tra auto due morti e tre feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento