Spaghetti alla bolognese | Merola ironizza, Club dei Sapori: "Ennesima occasione persa"

Merola con un post getta benzina sul fuoco. Non tardano le reazioni: "Scarsa attitudine dei politici a impegnarsi in cose più utili e fa capire l’ennesima occasione perduta di Bologna che ha un fortissimo “brand” a disposizione e ..."

E' annosa la disputa sugli spaghetti alla bolognese. Un piatto che per qualcuno 'non esiste', mentre per altri 'ha una storia e testimonianze che affondano nei secoli'. L'ultimo a tornare sull'argomento è stato il sindaco del capoluogo emiliano, Virginio Merola, che non più tardi di qualche giorno fa, via social network, postava la foto sotto pubblicata, scrivendo: "Sto collezionando foto di #spaghettiallabolognese in giro per il mondo. Questa arriva da #Londra."  Il post non è passato inosservato e non sono tardati ad arrivare gli attacchi. Dal popolo del web e non solo.

spaghetti bolognese-4La difesa: le verità non dette sugli ‘Spaghetti alla bolognese’

L'affondo arriva da Giulio Biasion, direttore editoriale Edi House, nonchè Presidente Ass. Club dei Sapori, membro ‘Balla degli spaghetti alla bolognese’. "L’attacco frontale al piatto più noto nel mondo – gli spaghetti alla bolognese – sferrato ancora una volta dal primo cittadino di Bologna - ha scritto Biasion- da un lato evidenzia la scarsa attitudine dei politici a impegnarsi in cose più utili per la propria città (che problemi da risolvere ne ha ancora molti) dall’altro fa capire l’ennesima occasione perduta di Bologna che ha un fortissimo “brand” a disposizione e per di più che non è costato nulla! Infatti creare appositamente un brand di questo tipo e farlo conoscere in tutto il mondo avrebbe, oggi, un costo inimmaginabile."

Per Biasion insomma "la promozione della città felsinea potrebbe e dovrebbe fruire del traino di questo marchio. Poi al turista che verrà a Bologna si faranno conoscere le prelibatezze della nostra cucina e di tutto il resto che la nostra città sa offrire ad un turista. Ma è un discorso che non vuole essere recepito dalle istituzioni ed a molti cosiddetti esperti".

La ricetta degli spaghetti bolognesi

Sul tema interviene anche Gianluigi Mazzoni, portavoce del Comitato per la promozione della vera ricetta degli Spaghetti Bolognesi, ricordando che "dal 2016 è stata depositata la ricetta degli spaghetti bolognesi ricavata dall’esperienza delle arzdoure della bassa bolognese che nei giorni feriali usavano integrare il ragù rimasto dal condimento delle tagliatelle della domenica con salsiccia di maiale e piselli, creando così un gustoso condimento che buttavano sugli spaghetti. Tale usanza è diffusa sin dall’inizio del Novecento ad oggi. Tale ricetta è stata proposta con grande successo in numerosi eventi in Italia e all’estero e costituisce una ‘rieducazione’ dei più disparati condimenti che si usano all’estero sugli spaghetti. Riteniamo così di aver ricondotto questo piatto universale nel corretto alveo della tradizione bolognese". "Ovviamente - ricorda ancora Mazzoni - "è un piatto ‘povero’ che costituisce un contorno ai piatti più pregiati della tradizione (lasagne, tagliatelle, etc). In questo modo si contemperano entrambe le esigenze, da una parte di conservare questo piatto conosciuto e diffuso in tutto il mondo, riconducendolo alla sua storicità e attualità e, dall’altra, appunto sulla scorta di detto piatto da noi riscoperto, apprezzare, diffondere e privilegiare i piatti più tradizionali di pasta e ragù della nostra cucina."

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spaccio di droga in PIazza Verdi, in manette quattro pusher

  • Cronaca

    Incendio ad Anzola, fiamme tra le auto: a fuoco anche camper e roulotte

  • Cronaca

    Il nonno gli dice 'Facci un film': dal racconto di un 18enne nasce 'Indescrivibile'

  • Cronaca

    Bimbo si perde in Corticella, trovato dopo ricerche in tutto il quartiere

I più letti della settimana

  • Incidente a San Lazzaro, perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard rail: vivo per miracolo

  • Morto a 26 anni sotto i portici di via Ugo Bassi, mistero sulle cause

  • Mamma dimentica figlio di due anni in auto e va a lavoro

  • Incidente in A1: schianto in auto, un morto e un ferito grave

  • Trasporti, sciopero 24 marzo: disagi per chi viaggia in bus

  • Il cane abbaia forte, i vicini segnalano: il giovane padrone è morto in casa

Torna su
BolognaToday è in caricamento