Coronavirus: apre il pronto soccorso telefonico, c'è anche il supporto psicologico

Tre linee telefoniche gestite dai volontari

L'Ong Mediterranea Saving Humans lancia il 'Pronto soccorso medico-psicologico' da remoto, in collaborazione con l'associazione Approdi e il Laboratorio di salute popolare di Bologna.  Il servizio è attivo solo da questa mattina e già sono arrivate quasi una trentina di telefonate. "Non ci aspettavamo una risposta così immediata" - riferisce alla Dire  Stefano Caselli, infermiere volontario di Mediterranea spiegando il progetto L'associazione, attiva nell'assistenza ai migranti in arrivo dal Mar Mediterraneo, mette a disposizione tre linee telefoniche gestite da volontari che smistano le chiamate ad una rete di professionisti del settore medico, psicologico, psichiatrico e di psicoterapia.

"Diverse persone hanno chiamato per avere informazioni dal punto di vista medico, come ad esempio sapere come comportarsi se si sente un po' di febbre, quali sono i numeri da chiamare per ricevere assistenza mirata dedicata al Coronavirus, quali sono le giuste precauzioni da seguire", spiega Caselli, sottolineando che è anche un modo per "alleggerire" il lavoro degli ospedali, molto intenso in questo periodo.

Gli altri invece si sono fatti avanti per avere supporto psicologico: Mediterranea non solo pensa agli anziani da soli, costretti a stare in casa in via precauzionale, ma anche agli stranieri che hanno difficolta' con la lingua e che, di conseguenza, non capiscono tutte le regole da seguire decise dal ministero della Salute. Proprio oggi è arrivata la telefonata da un operatore di uno dei diversi centri di accoglienza migranti che "siccome non stanno ricevendo molte direttive su come gestire l'emergenza Coronavirus, hanno pensato a noi come unica via per avere delle risposte", dice Caselli, mettendo in luce una 'debolezza' del decreto ministeriale che si rivolge a "tutti" in modo generale, senza analizzare casistiche piu' deboli come possono essere appunto, centri accoglienza, carceri e altri luoghi abitati da soggetti piu' vulnerabili.

Per accedere al Pronto soccorso telefonico Mediterranea consiglia un primo contatto via Whatsapp, in modo che nostri volontari sappiano poi indirizzare il soggetto al professionista piu' indicato.

Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 10 alle 19.30 

pronto soccorso coronavirus-3

(Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 29 marzo: contagi +736, altri 99 morti

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento