Vita sedentaria: rischi e consigli

L’eccessiva sedentarietà può portare problematiche di varia natura, andando a compromettere il nostro benessere psico-fisico e favorendo l’insorgere di disturbi metabolici

I tempi sono cambiati, la vita è sempre più frenetica e c'è sempre meno tempo da dedicare a noi stessi. Tante ore in ufficio o sempre in giro per lavoro, la cena da preparare, le pulize di casa e così via...le lancette dell'orologio si muovono inesorabilmente e  nei pochi momenti liberi rimasti, l’idea di mettere il naso fuori di casa diventa poco allettante. Una vita troppo sedentaria però non è salutare. Vediamo insieme perchè ...

La sedentarietà

L’eccessiva sedentarietà può portare problematiche di varia natura, andando a compromettere il nostro benessere psico-fisico e favorendo l’insorgere di disturbi metabolici  come diabete, ipertensione, colesterolo e malattie cardiovascolari.  Un metabolismo più lento, l’aumento di peso e l'obesità sono conseguenze frequenti della sedentarietà. Muoversi poco inoltre agevola l'insorgenza di problemi articolari e ossei, come artrite e osteoporosi. 

Secondo un recente studio australiano, pubblicato su Diabetes Care, interrompere la prolungata sedentarietà, tipica di chi lavora negli uffici, con attività anche leggere, come una piccola passeggiata per andare a trovare il vicino di scrivania, aiuterebbe a tenere sotto controllo i valori della glicemia e migliorare quindi la risposta metabolica dopo il pranzo. Secondo questa ricerca bastano 3 minuti di attività ogni circa 30 di scrivania per migliorare notevolmente il nostro benessere.

Utili consigli

Chi conduce una vita molto sedentaria dovrebbe fare inoltre attenzione all’alimentazione: consumare frutta e verdura fresca, ricordarsi di bere spesso e preferire i carboidrati integrali, limitando il consumo di cereali bianchi e dolci. Anche la regolarità dei pasti è un aspetto da non sottovalutare: l’ideale è consumare 5 pasti, 3 principali, che non vanno mai saltati, e due spuntini.

Dormi bene e vivi meglio: tutti i consigli per un buon riposo

È bene ricordare che l'attività fisica costante non solo previene il diabete, ma riduce i trigliceridi, fa aumentare il colesterolo buono riducendo nel complesso l'infiammazione dei tessuti, e risolleva l’umore. Quindi muoviti più che puoi! Certamente sarà necessario procedere in modo graduale, per non affaticare in modo eccessivo il nostro corpo non abituato al movimento, cercando di dedicare una parte del proprio tempo libero ad un po’ di attività sportiva, meglio se all’aria aperta.
 

L’ideale sarebbe scegliere lo sport più affine alla propria indole ed ai propri interessi; e comunque, una bella passeggiata può diventare anche un ottima occasione per migliorare la vita sociale. 

A Bologna

A Bologna è possibile fare lunghe passeggiate all'aperto nei vari parchi della città così come uscire in bicicletta grazie alle piste ciclabili, e ai vari percorsi in pianura e collina. Un modo per mantenere attivo il corpo, scaricando anche la tensione accumulata nel corso della giornata. Se non avete tempo di trascorrere qualche ora all'aperto per fare attività sportiva ecco un elenco di palestre presenti in città, selezionate in base alle recensioni rilasciate dagli utenti online:

Palestre Italiane Bologna San Felice in via San Felice 

Palestra Orizzonte Benessere - Uisp in via Sante Vincenzi

Prime Exclusive Wellness Bologna Centro in via Albiroli

Time4Fit via de Carracci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

Torna su
BolognaToday è in caricamento