Al via le visite odontoiatriche gratis per bambini

Un'attenta prevenzione delle patologie del cavo orale è importante sin dalla tenera età..

Foto archivio

Visite odontoiatriche gratis per i bambini dai 3 ai 14 anni alla Casa della Salute Reno-Sasso sede di Casalecchio di Reno, sabato 18 gennaio, dalle 10 alle 13. 

Non occorre prenotare. Gli odontoiatri della Chirurgia del volto dell’Azienda Usl di Bologna, diretta da Anna Maria Baietti, accoglieranno i piccoli pazienti negli ambulatori di pedodonzia della Casa della Salute Reno-Sasso sede di Casalecchio di Reno, Piazzale Rita Levi Montalcini 5.

La prevenzione

Una attenta prevenzione delle patologie del cavo orale è importante sin dalla tenera età. Non farsene carico può portare a conseguenze anche gravi. Sono oltre 1.800 i bambini che ogni anno accedono per urgenze odontoiatriche agli ambulatori odontoiatrici degli Ospedali Maggiore e Bellaria. Per 60 di loro si rende necessario il ricovero presso la Pediatria. In alcuni casi si tratta di bambini di 11 o 12 anni che non avevano mai effettuato una visita odontoiatrica di controllo.

Le cure

Per favorire ulteriormente l’accesso alle cure odontoiatriche in età pediatrica, l’Azienda USL di Bologna ha investito nella creazione di una rete di ambulatori dedicati ai bambini con personale specificamente formato. Gli ambulatori, che coprono tutto il territorio aziendale, sono 8 di cui 3 a Bologna (all’Ospedale Maggiore, al poliambulatorio di via Mengoli e alla Casa della Salute Borgo Reno), e gli altri, rispettivamente, presso le Case della Salute di Casalecchio di Reno, di San Lazzaro e di Baricella, gli ospedali di Porretta Terme e di San Giovanni in Persiceto. A questi ambulatori si aggiunge il servizio presso l’Ospedale Bellaria, rivolto ai bambini con vulnerabilità sanitaria o disabili.

Tutti gli ambulatori assicurano prestazioni di prevenzione primaria (come sigillature di solchi e fessure, fluoro profilassi) e di educazione igienica ed alimentare, terapie conservative, terapie chirurgiche (come estrazioni e frenulectomie) e valutazioni su eventuali interventi ortodontici. In caso di patologie gravi, attraverso l’ambulatorio di pedodonzia, si viene direttamente presi in carico dalla Chirurgia polispecialistica dell’Ospedale Bellaria.

Come accedere

Possono accedere alla prima visita odontoiatrica tutti i bambini tra 0 e 14 anni con prenotazione a Cup. La presa in carico successiva è possibile per i pazienti che rientrano nelle condizioni di vulnerabilità sanitaria e sociale. Non ci sono limitazioni alla presa in carico in caso di patologie importanti per le quali è necessario un intervento di secondo livello come ad esempio nei casi di degenerazioni infiammatorie o anomalie dei mascellari. In questi casi si viene presi in carico direttamente dall’unità operativa Maxillo Facciale del Bellaria.

Le cure odontoiatriche sono offerte gratuitamente anche alle persone con reddito ISEE inferiore a 8.000 euro all’anno. Per le fasce di reddito fino a 20.000 euro è prevista una compartecipazione alla spesa. Per i redditi ISEE tra 20.000 e 22.500 euro è previsto il pagamento della tariffa intera della prestazione, mentre oltre i 22.500 euro si esce dalla fascia di accesso al programma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 24 maggio: +45 positivi, 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento