Caro affitti e studenti: alloggi in affitto in provincia e Appennino: 'Case a 300 euro/mese'

Continua l'idea di un tandem tra privati e pubblico per cercare di dirottare la domanda di alloggi in comuni fuori Bologna

Proprietari di case, agenti immobiliari e sindaci insieme per 'dirottare' in provincia gli studenti universitari di Bologna, in difficoltà nella ricerca degli alloggi anche a causa del boom turistico della città. Il 'modello' è stato presentato oggi da Confedilizia, dalla Fiaip (la federazione degli agenti immobiliari) e dal sindaco di San Benedetto Val di Sambro, Alessandro Santoni.

"Cercate casa qui, posto c'è": la proposta dall'Appennino, che pensa anche ad incentivi

L'idea è quella di dare al contempo una soluzione alternativa agli universitari alle prese con la scarsità di offerta e coi prezzi del capoluogo e alla presenta di case sfitte in provincia, Appennino in particolare.

Puntando anche su servizi di trasporto che non sono poi così malvagi. A San Benedetto, 40 minuti di treno da Bologna con corse abbastanza frequenti durante il giorno, la cosa sembra al momento funzionare: è bastato mettere in giro la voce che un appartamento in affitto a 300 euro al mese (a cui va aggiunto un abbonamento ferroviario da 60 euro, con bus gratis) si sono interessati studenti fuorisede, ma anche qualche famiglia.

Caro-affitti e studenti, i proprietari: 'Senza casa? Vadano a Bazzano',

Una volta gettato il sasso nello stagno, Confedilizia è stata contattata anche da altre realtà della metropoli, come Funo di Argelato. "Non è vero che Bologna non ha spazio per gli studenti, rappresentano l'80% degli affitti- sottolinea la presidente di Confedilizia Elisabetta Brunelli- ma il costruito è questo, dobbiamo cercare di mantenere un equilibrio". Di qui l'ipotesi montagna, dove gli studenti "probabilmente avranno una qualità della vita e dello studio migliori rispetto alla città.

Che cosa chiediamo agli enti pubblici? Accettino come ha fatto Santoni di uscire dalla loro stanzetta e venire a parlare con le realtà private per ridurre gli ostacoli". La provincia, sottolinea Massimiliano Bonini della Fiaip, "offre tante possibilità. In montagna oggi le case valgono poco, non vediamo per che' non possano essere utilizzate per gli studenti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Casa

    Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Cronaca

    Furto a Persiceto: sorprende ladro in casa, uomo accoltellato

  • Casa

    Riforma del condominio: i tre principali cambiamenti

  • Casa

    Animali in casa: ecco le regole condominiali

I più letti della settimana

  • Furto a Persiceto: sorprende ladro in casa, uomo accoltellato

  • Mercato immobiliare: ecco come è cambiato e come si trasformerà

  • Riscaldamento, al via 'Calore Pulito': obbligatorio registrarsi al 'catasto'

  • Mille euro per l'affitto, ma scatta la truffa: lei lo riconosce in strada e lo porta in Questura

  • Caro affitti e studenti: alloggi in affitto in provincia e Appennino: 'Case a 300 euro/mese'

  • Si vende casa? A Bologna tempi record: "Merito del mercato vivace"

Torna su
BolognaToday è in caricamento