Digitale terrestre, cambia tutto: modi e tempi per adeguarsi

Tutto quello che c'è da sapere per non farsi cogliere impreparati...

Se siste in procinto di acquistare una nuova televisione attenzione: dal 2021 partirà lo switch off del digitale terrestre, ma già da adesso è  possibile acquistare una nuova Tv adattta.  Questo perchè cambierà tutto in materia di digitale terrestre. 

O meglio, c'è tempo fino al 31 marzo 2022 per mettersi in regola con i nuovi "canoni" del digitale terrestre. Già dal prossimo 1 gennaio alcuni canali DDT abbandoneranno l’attuale codifica MPEG-2. Se vedrete lo schermo nero nessuna paura. Non si dovrà gettare via il televisore acquistato un anno fa.

Se si ha un vecchio televisore conviene acquistarne uno in grado di supportare la nuova tecnologia. Oppure basterà affiancare a un televisore MPEG-2 con un nuovo decoder esterno da pochi euro in grado di ricevere segnali con una codifica denominata “Dvb-T2”. 

Cosa cambia con il DVBT2

Il nuovo standard Digital Video Broadcasting permetterà in sostanza di ricevere un segnale migliore, ma soprattutto alle frequenze di non interferire con le nuove connessioni 5G. Le prime introduzioni di questa codifica risalgono al 2017 quindi, in linea di massima (ma controllate con un tecnico), i televisori acquistati da quell’anno in poi potrebbero già essere adeguati ai nuovi standard anche senza bisogno del decoder.

Il passaggio in Emilia Romagna

In Emilia Romagna il passaggio avverrà dal 1 settembre al 31 dicembre 2021 quindi per sostituire i televisori o i decoder c’è tempo fino a quella data. È importante ribadire che riguarderà solo gli utenti che non hanno già apparecchi con le specifiche tecniche necessarie per le frequenze 5G

Bonus Tv

Sulla Gazzetta ufficiale è stato pubblicato il decreto sul bonus TV, l'incentivo di 50 euro che dal 18 dicembre permetterà di adeguarsi al nuovo standard DVB-T2. Il bonus per i nuovi televisori sarà riservato a famiglie con Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a 20mila euro.
Il bonus potrà essere utilizzato acquistando gli apparecchi sia nei negozi sia online e si potrà richiedere a partire dal 30esimo giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto nella Gazzetta ufficiale e fino al 31 dicembre 2022, fino a esaurimento delle risorse. Quest’ultime ammontano attualmente, in totale, a 151 milioni di euro.

A Bologna

Se avete intenzione di acquistare un nuovo televisore o un decoder, ecco un elenco di attività in città, selezionate in base ai commenti lasciati dagli utenti online e nei vari forum:

MediaWorld Bologna ,  Parco Acquisti Meraville, Viale Tito Carnacini

Unieuro, via Cristoforo Colombo, 7/30

Expert-Lucaelettronica , via Emilia Levante, 80/B

Comet, via IV Novembre, 6/A

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come eliminare il calcare dal bagno?

  • Casa: come rendere il terrazzo impermeabile

  • Come proteggere le piante da interno con i termosifoni accesi

  • Come costruire o sfruttare al meglio la veranda

  • Come arredare una mansarda: consigli e idee

  • Casa: criteri per richiedere contributi regionali per l'affitto

Torna su
BolognaToday è in caricamento