Immobili grandi e di lusso: a Bologna aumento dei prezzi del 2%

Il numero di richieste di acquisto è in continua crescita mentre l’offerta è in diminuzione...

Nonostante i prezzi, gli immobili di lusso e prestigio non conoscono crisi. Il target di acquirenti - secondo un'indagine dell'Ufficio studi gruppo Tecnocasa - è attratto soprattutto dall’ubicazione, dalla dimensione dell’abitazione (almeno 150 mq), dalla privacy e dalle finiture. Si prediligono almeno due bagni, e avere uno spazio esterno è sempre un must.

Le richieste si focalizzano essenzialmente sulla zona giorno (con saloni di rappresentanza e ampie cucine), la master bedroom con spaziosa cabina armadio e il bagno en-suite. Elementi che aggiungono alle tipologie top sono la privacy ed avanzati sistemi di sicurezza.

Aspetti curati nei minimi particolari soprattutto nelle nuove costruzioni, per le quali si considera, oltre al contesto, la tecnologia all’avanguardia, la classe energetica e gli spazi dedicati al relax e al benessere, come fitness room. Gli immobili d’epoca, con affreschi, travi a vista e scalinate importanti attirano sempre, ancor di più se con affacci su piazze o monumenti.

A Bologna

Le zone del centro hanno registrato un aumento dei prezzi del 2%. Mercato sempre molto dinamico quello che contraddistingue l’area centrale di Bologna che si sviluppa intorno a via Irnerio. Il numero di richieste di acquisto è in continua crescita mentre l’offerta è in diminuzione.

Sempre presente la richiesta di monolocali e bilocali - sottolinea la nota di Tecnocasa - da parte di investitori che intendono avviare attività di B&B, mentre i tagli ampi sono richiesti da imprenditori che frazionano, ristrutturano e poi rivendono. I genitori di studenti universitari si focalizzano su trilocali da 70-80 mq, in modo da poter affittare anche ad altri studenti.

Nelle aree più centrali il canone di un quadrilocale può arrivare fino a 2100 euro al mese, con una media per il Centro che si attesta su 1500-1600 euro al mese, mentre i trilocali si affittano mediamente a 1000-1200 euro al mese.

Il contratto utilizzato è quello a canone libero. Nella zona centrale si muovono anche coloro che sono alla ricerca della prima casa, a partire da 120-130 mq. Anche chi cerca soluzioni signorili si orienta in questa zona dove se ne trovano sia degli anni ’50-’70 sia del XV secolo. La zona più esclusiva e con prezzi più elevati è quella che si sviluppa sotto le due Torri che può toccare punte di 5000 € al mq.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prezzi più contenuti si registrano spostandosi verso la stazione ferroviaria e  verso via Amendola: vanno da 2500-2600 euro  al mq fino a 3000 euro al mq. Da segnalare che molti palazzi del centro sono interessati da importanti interventi di ristrutturazione che riguardano la parte esterna ma soprattutto la parte interna che viene completamente rinnovata, frazionata e ridistribuita: si tratta quindi di abitazioni nuove che non costano meno di 4000 euro al mq. Bassa offerta per box e posti auto, che vanno da 35 a 40 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come pulire e disinfettare i condizionatori: trucchi e consigli

  • Sentenza sui portici, Confabitare all'attacco: "Comune risarcisca i proprietari"

  • Idrocultura: cosa è e come funziona

  • Condizionatori: come utilizzarli e come risparmiare in bolletta

  • I ventilatori affidabili per rinfrescare ogni ambiente della casa e dell'ufficio

Torna su
BolognaToday è in caricamento