Acquisto case: a Bologna erogati mutui per 323,7 milioni di euro

I dati, dell'ufficio studi del Gruppo Tecnocasa, fanno riferimento al secondo trimestre del 2019

Foto archivio

E' stato l'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ad analizzare l’andamento dei finanziamenti finalizzati all’acquisto dell’abitazione concessi alle famiglie residenti, nel secondo trimestre 2019. Un'analisi che fa riferimento al report Banche e istituzioni finanziarie, aggiornato e pubblicato da Banca d’Italia nel mese di Settembre 2019.

In Italia famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 11.753,9 milioni di euro, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente si registra una variazione delle erogazioni pari a -14,5%, per un controvalore di -1.990,3 milioni di euro.  Il primo semestre 2019 si è chiuso con 22.969,6 milioni di euro erogati, con una variazione pari a -7,3% rispetto ai primi sei mesi del 2018.

In Emilia Romagna 

Le famiglie emiliane e romagnole hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 1.046,5 milioni di euro, che collocano la regione al terzo posto per totale erogato in Italia, con un’incidenza dell’8,90%; rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente in regione si registra una variazione delle erogazioni pari a -13,1%, per un controvalore di -157,3 milioni di euro. Se si osserva l’andamento delle erogazioni nella prima parte dell’anno, e si analizzano quindi i volumi del primo semestre 2019, la regione  mostra una variazione positiva pari a +0,0%, per un controvalore di +,3 mln di euro. Sono dunque stati erogati in questi primi sei mesi 2.092,7 mln di euro, volumi che rappresentano il 9,11% del totale nazionale.

Bologna e province limitrofe

Nel secondo trimestre 2019 le province della Emilia-Romagna hanno evidenziato il seguente andamento. La provincia di Bologna ha erogato volumi per 323,7 mln di euro, facendo registrare una variazione rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno pari a -7,8%. Nel primo semestre 2019 sono stati erogati 708,9 mln di euro, pari a +15,3%. A Ferrara provincia sono stati erogati volumi per 56,1 mln di euro, corrispondenti a una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente pari a -6,4%. Nel semestre sono stati erogati 106,3 mln di euro (+1,0%). La provincia di Forlì-Cesena ha erogato volumi per 84,7 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a -28,6%. I primi sei mesi dall’anno hanno evidenziato volumi per 160,2 mln di euro, corrispondenti a -18,9%. In provincia di Modena i volumi erogati sono stati 172,8 mln di euro, in provincia di Parma sono stati erogati volumi per 97,3 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente pari a -13,6%. Il primo semestre ha visto un totale di 188,1 mln di euro, con una variazione di -6,0%. Piacenza provincia ha erogato volumi per 52,0 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a -22,1%, Ravenna per 75,1 mln di euro e Reggio Emilia 114,2 mln di euro. La provincia di Rimini ha erogato volumi per 70,6 mln di euro.

Attraverso l’elaborazione dei dati provenienti dalle agenzie di mediazione creditizia Kìron ed Epicas, l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato la tendenza rispetto all’importo medio di mutuo erogato. Nel secondo trimestre 2019 in Emilia-Romagna si è registrato un importo medio di mutuo pari a 114.700 euro, in aumento rispetto a quanto rilevato durante lo stesso trimestre dell’anno precedente, quando il ticket medio ammontava a 112.600 euro. Mediamente colui che sottoscrive un mutuo nella regione viene finanziato circa il 3% in più rispetto al mutuatario medio italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casa: al via il bando per ricevere il 'contributo d'affitto'

  • Casa: come rendere il terrazzo impermeabile

  • Come proteggere le piante da interno con i termosifoni accesi

  • Come eliminare il calcare dal bagno?

  • Come costruire o sfruttare al meglio la veranda

  • Come arredare una mansarda: consigli e idee

Torna su
BolognaToday è in caricamento