Manifestazione nazionale 1° maggio 2019: Cgil,Cisl e Uil scelgono Bologna

Dopo 17 anni la piazza nazionale sarà Bologna

“La nostra Europa: lavoro, diritti, stato sociale”. Con questo slogan i sindacati confederati, Cgil, Cisl e Uil, si apprestano a celebrare la festa del lavoratori 2019.

La Manifestazione nazionale quest'anno sarà a Bologna, dopo 17 anni quindi Piazza Maggiore farà da sfondo alla giornata.

Per la Cgil, isalirà sul palco l nuovo segretario Maurizio Landini, ci saranno quindi la segreteria Cisl Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo per la Uil.

Il Pd di Bologna esprime soddisfazione per la scelta di celebrare sotto le Due torri la festa nazionale dell'1 maggio targata Cgil-Cisl-Uil. "Un riconoscimento importante per il nostro territorio, per l'attenzione ai diritti dei lavoratori e all'inclusione sociale", commenta su Facebook il segretario dem Luigi Tosiani.
"Un 1° maggio unitario, un'occasione importante- aggiunge il numero uno della Federazione bolognese- per rimettere al centro i temi del lavoro, in Italia e in Europa, per ribadire che insieme si è piu' forti. Ci vediamo in piazza Maggiore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Cade dalle scale mentre scende dalla Torre Asinelli: soccorsi sul posto

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Lutto in città, se ne va la mitica 'Agnese delle cocomere'

Torna su
BolognaToday è in caricamento