Fumetti, presentato in anteprima mondiale il nuovo Asterix

Mostrato nell'ambito della Children's book Fair il nuovo numero, il 37esimo, delle avventure ideate da Goscinny e Uderzo. I gallici in viaggio in giro per l'Italia. Lo sceneggatore Ferri: 'Il Belpaese non è solo Roma'

Questa mattina è stato svelato, nella sala delle Feste dell'Hotel I Portici, nell'ambito di Children's Book Fair, il nuovo albo della saga di Asterix e Obelix, il fortunato fumetto d'oltralpe nato 58 anni fa, che narra le avventure di un villaggio di galli che si oppone all'occupazione romana, in chiave comico-ironica.

"Asterix e la corsa d’Italia" si chiamerà il fumetto: "Ci troviamo nel 50 a.C. -si legge- . L’Italia è completamente sotto il dominio di Roma. Tutta quanta? No! Anche se Cesare sogna un’Italia unificata, la penisola è composta da molte regioni che rivendicano la propria indipendenza".

L'uscita ufficiale è prevista per il 26 ottobre, e solo nella prima stampa sono previsti 4 milioni di volumi. Edito da Hachette, per l'Italia la distribuzione sarà opera di Panini Comis. Quello presentato oggi è il terzo albo del nuovo ciclo, dopo Asterix e i Pitti e Asterix Il papiro di Cesare, firmato dai talentuosi Jean-Yves Ferri e Didier Conrad.

L’Italia non si riduce a Cesare, Roma e il suo Colosseo!” dichiarano Didier Conrad e Jean-Yves Ferri, rispettivamente disegnatore e sceneggiatore dei nuovi numeri. “Ci siamo resi conto che per Asterix e Obelix era arrivato il momento di farsi un’idea più precisa di ciò che veramente era l’Italia! Cosa che crediamo non dispiaccia a Albert Uderzo, la cui famiglia è originaria di Venezia.”

Un tema, quello dell'autonomia regionale, provocatorio e anche un po' spinoso, date le recenti spinte euro-tripete di Brexit e del ritorno dei nazionalismi, contro l'Europa dei Trattati di Roma. Autonomia e 'piccola patria' quindi, da sempre caposaldo delle avventure di Asterix e compagnia, però già in essere da tempi non sospetti, (il primo fumetto fu ideato nel 1959). Per dare idea della diffusione peraltro cosmopolita del fumetto ideato da Uderzo e Goscinny, l'ultimo albo 'Asterix e il Papiro di Cesare, ha venduto 5 milioni di copie, ed è stato tradotto in più di 110 lingue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • Furto nella notte: ricco bottino dei ladri nell'azienda in fallimento

Torna su
BolognaToday è in caricamento