Ozzano, bimba cade in piscina: è grave al Sant'Orsola

La piccola ha subito un arresto cardiaco: si trova ricoverata nel reparto di rianimazione pediatrica

Mattinata drammatica oggi alla piscina comunale di Ozzano, dove una bambina di appena 7 anni è stata soccorsa in acqua in arresto cardiaco. Trasportata in ospedale, si trova ricoverata in gravi condizioni. 

E' accaduto poco prima dell'ora di pranzo. Da quanto si apprende, la piccina sarebbe stata vista galleggiare a faccia in giù in acqua da un bambino, che ha poi lanciato l'allarme. Tirata fuori dalla vasca, la piccina era in arresto cardiaco.

Su luogo sono intervenuti i sanitari del 118, unitamente ai carabinieri, che hanno trasportato d'urgenza la piccola all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, dove è stata accolta in codice 3, ovvero quello di massima gravità. La bimba si trova ora ricoverata nel reparto di rianimazione pediatrica. 

E' caduta in piscina, ha bevuto ed è stata tirata fuori in arresto cardiaco. Così quanto ha raccontato ai conoscenti la mamma della piccola, chiedendo una preghiera per la figlioletta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

Torna su
BolognaToday è in caricamento