Blitz del Collettivo universitario in Regione: "Gli alloggi ci stanno, perchè non ce li danno"

Irruzione nell'ufficio della vicepresidente della Regione Emilia-Romagna ed assessore alla Casa, contro la gestione delle politiche abitative studentesche

Irruzione del collettivo universitario autonomo (CUA) nell'ufficio di Elisabetta Gualmini, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna ed assessore alla Casa, nelle torri di viale Aldo Moro. I manifestanti tornano così a protestare contro la gestione delle politiche abitative studentesche.

"Abbiamo occupato l'ufficio di Gualmini", annuncia il collettivo, annunciando l'intenzione di svolgere l' una conferenza stampa sui temi riguardanti le politiche abitative per gli studenti.

"Tanti studenti sono venuti oggi a denunciare per l'ennesima volta il disagio abitativo di questa citta'', spiega il Cua, denunciando che in "troppi  quest'anno sono stati esclusi dalla possibilità di poter studiare a Bologna. In più Er.Go si permette di cacciare gli studenti dagli alloggi e non trovargli una sistemazione fino al 18 ottobre! Tutto questo è inaccettabile per chi deve seguire le lezioni o semplicemente vuole iniziare la sua vita in questa città. Vogliamo soldi, vogliamo risorse!".

La protesta prosegue a suon di cartelloni ("Basta caro affitti" e "Più soldi per alloggi studenteschi") e slogan, che dicono: "Gli alloggi ci stanno, perchè non ce li danno" .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

  • Bollettino Covid Bologna 18 maggio: vicini a zero casi, ma ancora 4 morti | GRAFICI E DATI, COMUNE PER COMUNE

Torna su
BolognaToday è in caricamento