Sesso in cambio di riservatezza: ricatta la ex con i suoi video osè, arrestato a Bazzano

Una 'sveltina' in cambio della cancellazione di foto e filmati 'piccanti'. Così un 25enne avrebbe ricattato la sua ex fidanzata, lei non ha ceduto. Arrestato con un' "imboscata"

Sesso in cambio di riservatezza. Così un 25enne italiano avrebbe ricattato la sua ex fidanzata, proponendole una 'sveltina' in cambio della cancellazione di loro vecchie foto e filmati 'piccanti'. Ma la giovane donna non ha ceduto, e alla fine il 25enne è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentata estorsione.

Da quanto riferiscono i miiltari, le indagini sono iniziate martedì sera, quando una ragazza italiana si è recata in caserma per denunciare che il suo ex ragazzo le aveva proposto un rapporto sessuale in cambio della cancellazione di alcune foto e video “piccanti” in suo possesso, che i due giovani avevano realizzato, di comune accordo, quando stavano ancora insieme.
Di fronte al rifiuto della vittima di assecondare la richiesta, il 25enne aveva tentato di convincerla che si trattava solo di un semplice baratto, ma la ragazza, inamovibile, gli aveva risposto che, al massimo, gli avrebbe restituito un anello che le aveva regalato.

Sfumata la nuova offerta, per cercare di raggiungere lo scopo, il 25enne aveva cercato di intimidire la giovane mostrandole le fotografie che aveva conservato e la memory card che le conteneva, così da farle capire che era un “uomo di parola” e che con una “sveltina” le avrebbe restituito tutto il materiale.

INCHIODATO CON UN'IMBOSCATA'. A quel punto, messa alle strette e temendo di essere scoperta dall’attuale fidanzato, all’oscuro di tutto, la vittima ha accettato l’offerta concordando un appuntamento con l’ex nei pressi di una gelateria di Bazzano. Si trattava però di un'"imboscata". Presenti all'appuntamento, infatti, anche un gruppo di Carabinieri in abiti civili, appostati in attesa di intervenire per arrestare l’artefice del piano.
Il 25enne si è presentato all’incontro solare ed elegante alla guida della sua nuova macchina e quando si è avvicinato alla ragazza per concordare i dettagli del rapporto sessuale, i militari sono intervenuti. Dopo averlo arrestato lo hanno tradotto in carcere. Oltre alla memory card e a uno smartphone in uso al giovane, i Carabinieri gli hanno sequestrato anche un computer portatile in cui erano state archiviate le foto osé.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Incendio in via Sant'Isaia, morta una giovane donna

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: altri 47 casi, metà a Bologna e 11 sintomatici

  • Dimesso dall'ospedale, torna e aggredisce operatore con calci e pugni

Torna su
BolognaToday è in caricamento