Stazione, sorpresa a rubare minaccia il suicidio: tenta di lanciarsi da un parapetto

Minori trovati a bighellonare in stazione, siparietti osceni e minacce di suicidio: così le ultime 48 ore alla stazione centrale di Bologna

Minori trovati a bighellonare in stazione, siparietti osceni e minacce di suicidio: così le ultime 48 ore alla stazione centrale di Bologna, dove in mattinata è stato organizzato un sit-in proprio contro la situazione di degrado e insicurezza che affligge l'area.

FURTO E MINACCE DI SUICIDIO. Da quanto si apprende, il personale in servizio presso il Settore Operativo Polizia Ferroviaria di Bologna Centrale, ha tratto in arresto una  cittadina marocchina  di 38 anni, con numerosi precedenti di polizia ed irregolare sul territorio nazionale. La donna poco prima era entrata in un negozio di abbigliamento in stazione, ha strappato il dispositivo antitaccheggio da alcuni capi di abbigliamento, poi ha cercato di allontanarsi dopo averli infilati nella borsa che portava al seguito. Immediatamente bloccata dagli Agenti, allertati sul posto, la donna durante le fasi dell’accompagnamento in ufficio ha manifestato intenzioni suicide, tentando di lanciarsi dal parapetto che delimita la scala mobile posta al piazzale Ovest della stazione.  Al termine degli accertamenti è stata dichiarata in arresto per il reato di furto aggravato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SIPARIETTI OSCENI. Sempre il personale del Settore Operativo Polizia Ferroviaria di Bologna Centrale, ha proceduto alla denuncia a piede libero per atti contrari alla pubblica decenza di un cittadino nigeriano 23enne. Il giovane è stato identificato perché attraversava i binari di corsa. Bloccato, ha pensato di manifestare il suo dissenso alla contestazione del relativo verbale, calandosi i pantaloni e mostrando i genitali ai viaggiatori presenti sul luogo. 
Infine, sempre nel corso delle ultime ore sono stati rintracciati due minorenni, entrambi riaffidati alle rispettive famiglie.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento