IOR, vince la solidarietà

Dalle Aziende della provincia di Bologna quasi 26.000 euro con i “biglietti natalizi IOR”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

L'Istituto Oncologico Romagnolo è lieto di constatare l'incredibile successo dell'iniziativa natalizia 2013 dei biglietti augurali IOR, giunta ormai alla ventiseiesima edizione. La tremenda crisi economica non ha spaventato le Aziende della provincia di Bologna, che hanno dimostrato anche quest'anno uno spirito di solidarietà fuori dal comune che ha impreziosito il Natale 2013. Le Aziende della provincia di Bologna hanno sostenuto con quasi 26.000 euro le Borse di studio di 5 giovani Medici che stanno svolgendo, grazie allo IOR, con passione la loro specializzazione in Oncologia presso l'Università di Ferrara ed all'interno dei vari Ospedali della Romagna ed all'IRCCS-IRST di Meldola.

In tutta la Romagna invece oltre 180 tra Aziende e cittadini hanno deciso di utilizzare i biglietti augurali e i presepi solidali IOR, donando all'l'Istituto Oncologico Romagnolo l'importante somma complessiva di oltre 145.000 euro.

Visto il grande risultato raggiunto, l'Istituto Oncologico Romagnolo desidera ringraziare di cuore le Aziende e cittadini della provincia di Bologna che hanno reso possibile questo straordinario successo: Cediss, Cevenini, Cse Consorzio Servizi Bancari, Cse Consulting, Cse Servizi, Ecocerved, Folastir / Ferrari Milena, Lisam, Tasini Gilberto, Naif Parrucchieri, Omgm Srl, Sa.Ma. Srl, Studio Zingaretti, T.G.T. Srl, Teapak Srl, Tecnantre Srl, Ferrari E Bergonzoni e Laura Cevenini.

Torna su
BolognaToday è in caricamento