'I ribelli degli stadi': la storia degli ultras nel libro presentato 'A Skeggia'

"A Skeggia" è soprattutto un luogo, uno spazio di aggregazione, e proprio lì è stato presentato il libro del giornalista sportivo Pierluigi Spagnolo

Foto 'A skeggia'

"A Skeggia" è soprattutto un luogo, uno spazio di aggregazione voluto dai tifosi del Bologna, i Forever Ultras 1974 e i Freak Boys 1986, e proprio lì, in Via Andrea Costa 169/b, ieri sera è stato presentato il libro del giornalista sportivo Pierluigi Spagnolo.

Il volume, edito da Odoya, si chiama 'I ribelli degli stadi', ed è best-seller dell'anno per la casa editrice bolognese: "Ho tentato di spiegare che nelle curve non ci sono i peggiori, ma uno spaccato perfetto della società fuori dagli stadi, il disoccupato e l'insegnate, il figlio del farmacista e il pusher, il figlio del magistrato e colui che lo stesso magistrato tenterà di perseguire", dice l'autore a Bologna Today.

Nel libro si ricorda la fondazione dei club dei tifosi negli anni '70 e anche l'episodio della molotov sul treno della fine degli anni '80: "Un viaggio nel mondo del tifo italiano, è stato emozionante stare nella sede di una delle tifoserie storiche italiane". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

a skeggia-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento