'I ribelli degli stadi': la storia degli ultras nel libro presentato 'A Skeggia'

"A Skeggia" è soprattutto un luogo, uno spazio di aggregazione, e proprio lì è stato presentato il libro del giornalista sportivo Pierluigi Spagnolo

Foto 'A skeggia'

"A Skeggia" è soprattutto un luogo, uno spazio di aggregazione voluto dai tifosi del Bologna, i Forever Ultras 1974 e i Freak Boys 1986, e proprio lì, in Via Andrea Costa 169/b, ieri sera è stato presentato il libro del giornalista sportivo Pierluigi Spagnolo.

Il volume, edito da Odoya, si chiama 'I ribelli degli stadi', ed è best-seller dell'anno per la casa editrice bolognese: "Ho tentato di spiegare che nelle curve non ci sono i peggiori, ma uno spaccato perfetto della società fuori dagli stadi, il disoccupato e l'insegnate, il figlio del farmacista e il pusher, il figlio del magistrato e colui che lo stesso magistrato tenterà di perseguire", dice l'autore a Bologna Today.

Nel libro si ricorda la fondazione dei club dei tifosi negli anni '70 e anche l'episodio della molotov sul treno della fine degli anni '80: "Un viaggio nel mondo del tifo italiano, è stato emozionante stare nella sede di una delle tifoserie storiche italiane". 

a skeggia-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

Torna su
BolognaToday è in caricamento