A1: lavori sulla terza corsia, chiusa la stazione di Barberino

Dalle 22 di lunedì 25 gennaio alle 6 di martedì 26 per chi proviene da Firenze ed in entrata verso Bologna

Autostrade per l’Italia comunica che sull'A1 Milano-Napoli, dalle ore 22 di lunedì 25 gennaio alle ore 06 di martedì 26, sarà chiusa la stazione di Barberino in uscita per chi proviene da Firenze ed in entrata verso Bologna per i lavori della terza corsia. 

In alternativa si consiglia la stazione di Calenzano-Sesto Fiorentino. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi
alternativi sono diramati tramite: i notiziari "my way" in onda sul canale 501 di SKY Meteo24; sulla app my way scaricabile gratuitamente dagli store
di Android e Apple‎; sul sito autostrade.it; su RTL 102.5; su Isoradio 103.3 FM; attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero840.04.21.21.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      E' morto Tommaso Tori: lottava contro la leucemia, per lui una gara di solidarietà

    • Cronaca

      Lavavetri molesti viale Pichat, gli automobilisti li fanno denunciare

    • Incidenti stradali

      Incidente a Loiano, scontro auto/moto: grave una donna di 41 anni

    • Cronaca

      La "nuova" Galleria Cavour è così: ieri sera il party per festeggiare il restyling

    I più letti della settimana

    • Incidente a Castiglione de' Pepoli: perde il controllo dello scooter e si schianta, muore a 16 anni

    • Intossicazione da cannabis, bimba di 10 mesi grave al Maggiore

    • 'Il mio camper rubato in giro per la città. Ora basta, lo vado a cercare da sola'

    • Incidente in via Emilia Ponente: 55enne finisce sotto un autobus, grave al Maggiore

    • Tragedia sui binari di Via del Pane: coppia muore investita dal treno

    • Beve detersivo, bimba di un anno in pericolo di vita

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento