Scenari d'emergenza e incendi virtuali come nei film: stage Hollywoodiano per i nostri pompieri

I pompieri della regione impegnati in uno stage intensivo sull'uso di apparecchiature per la simulazione virtuale di scenari incidentali

Un'esperienza che ha portato i Vigili del Fuoco dentro il film “Matrix”, come il personaggio di Keanu Reeves. Nella giornata di mercoledì al Polo didattico della Direzione regionale dei vigili del fuoco dell’Emilia Romagna, i pompieri della regione sono stati impegnati in uno stage intensivo sull’uso di apparecchiature per la simulazione virtuale di  scenari incidentali.

La presentazione dei dispositivi e delle metodologie, tenuta dal responsabile per l’Italia della FireWare, azienda olandese leader nella produzione di supporti  per l’addestramento al soccorso e per lo sviluppo di sistemi virtuali per l’”Emergency  Training”, ha riscosso notevole successo tra gli addetti ai lavori. La novità, soprattutto, è stata  la metodica con cui si sono affrontate le varie esperienze addestrative.

Come funziona: il VIDEO 

I vigili del fuoco  nostrani, meno avvezzi al training a carattere ludico, si sono dovuti ricredere circa l’efficacia di questo tipo di formazione. La capacità di coinvolgere, propria del “gioco serio” (la  FireWare applica i principi della Lego Serious Play), e la novità ,rappresentata dalle macchine  per ricreare virtualmente e artificialmente degli scenari praticabili soltanto in grandi spazi o sofisticati allestimenti, sono state in grado di catturare l’interesse della folta platea di pompieri accorsi a Bologna da tutti i comandi della regione.

La tecnologia alla base di queste macchine è quella mutuata dal mondo della celluloide. Artefatti per la creazione degli effetti speciali, sia analogici - studiati in modo specifico per essere applicati direttamente sui set cinematografici -  sia quelli digitali, vale a dire i famosi “virtual fx" realizzati nella fase della post-produzione del film. Scenari fantastici e realtà ricreate, a cui il Cinema postmoderno ci ha abituato ormai da  diversi anni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Nike chiude la sede di Casalecchio: per 30 dipendenti il trasferimento è l'unica via

Torna su
BolognaToday è in caricamento