Diminuite le adozioni in Emilia-Romagna: al via i corsi per aspiranti genitori

Sono state 299 nel 2017 contro i 366 del 2016. Crescono invece le domande inoltrate al Tribunale dei minori della regione

Sono 39 corsi di formazione rivolti agli aspiranti genitori adottivi finanziati dalla Regione Emilia-Romagna per il 2018 con circa 20.000 euro su tutto il territorio regionale. Sono circa 200 le coppie che vi hanno partecipato o che ancora li stanno frequentando (alcuni sono ancora in corso).

In Emilia-Romagna diminuite le adozioni

Sono state 299 nel 2017 contro i 366 del 2016. Crescono invece le domande inoltrate al Tribunale dei minori della regione: sono state 612 quelle presentate nel 2017, erano 577 l'anno precedente. "Gli incontri si prefiggono di aiutare quanti aspirano all'adozione ad avere maggiore consapevolezza di questa opportunità- ha detto Elisabetta Gualmini, vicepresidente e assessore regionale al Welfare- L'obiettivo è quello di avviare la coppia verso un processo di maturazione interno, orientato all'acquisizione di una competenza genitoriale specifica rivolta a un bambino proveniente da una condizione di abbandono e attenta ai suoi bisogni reali, alla sua storia personale, al rispetto della cultura del Paese da cui proviene. Adottare un bambino- ha aggiunto Gualmini- è un'esperienza straordinaria, che rende ogni adulto migliore e ogni bambino finalmente figlio". Il 70% dei bambini che, nel 2017, ha trovato una famiglia è di provenienza straniera (209), 65 sono italiani e 25 quelli accolti in famiglia ma per i quali l'iter di adozione non si è ancora concluso. Quasi quattro bambini su 10 tra quelli adottati nel 2017 ha meno di cinque anni, il 43% ha un'eta' compresa tra i sei e i 10 anni e il restante 18% ne ha piu' di 11. 

Nel 2017 sono state 612 le domande inoltrate al Tribunale dei minori dell'Emilia-Romagna dalle famiglie intenzionate all'adozione, di cui 405 per adozioni nazionali e 207 per quelle internazionali (Dati Sistema regionale Sisam e Tribunale per i minorenni dell'Emilia-Romagna). Nel 2016 le domande erano state 577. I corsi (che saranno riproposti anche nel 2019) sono organizzati dalle equipe adozioni dei servizi socio-sanitari regionali, prevedono quattro incontri tematici e forniscono indicazioni sulle procedure da seguire per intraprendere il percorso dell'adozione, sui bisogni e sulle caratteristiche dei bambini adottabili, sulle peculiarità dell'adozione nazionale e internazionale. Sono tenuti da assistenti sociali, psicologi, rappresentati degli Enti per le adozioni internazionali che operano in Emilia-Romagna. Oltre all'attività formativa iniziata nel 2017, uno dei primi provvedimenti assunti dalla Giunta è stata la sottoscrizione di un nuovo Protocollo regionale in materia di adozione nato dal lavoro di coordinamento, confronto e condivisione promosso dalla Regione nell'ambito del tavolo tecnico regionale adozione e composto dai rappresentati degli Enti locali, Tribunale per i minorenni, Ufficio scolastico regionale, Enti autorizzati all'adozione internazionale, Associazioni di famiglie adottive. Le finalità del protocollo sono: promuovere la cultura dell'adozione in Emilia-Romagna e migliorare la preparazione dei futuri genitori adottivi prima che accedano all'indagine psicosociale, l'accuratezza delle indagini per la valutazione della loro idoneità, il sostegno alle famiglie da parte di operatori esperti dopo l'arrivo dei bambini in famiglia. (Dires - Redattore Sociale)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina in farmacia: coltello alla gola al dipendente, fugge con un migliaio di euro

  • Cronaca

    Aggredisce netturbino sul Crescentone, poi fugge a bordo del furgoncino dei rifiuti

  • Cronaca

    Crisi Bologna Fc, croci con nomi dirigenza rinvenuti a Casteldebole

  • Cronaca

    Un arsenale di residuati bellici in cantina: la scoperta durante lavori in condominio

I più letti della settimana

  • Lavoro, invalidi e categorie protette: l'aeroporto Marconi cerca personale per ufficio merci

  • Grosso cinghiale semina il panico al parco: abbattuto dopo ore di ricerca

  • Pestati dal gruppo, tassista e spazzino in ospedale: "Colpito con calci, pugni e spranga"

  • 'Raggio verde' abbaglia pilota EasyJet: il responsabile rischia grosso

  • Nuova apertura a Bologna, arriva la birreria bavarese Löwengrube

  • Neve in arrivo e temperature giù, in campo spazzaneve e spargisale

Torna su
BolognaToday è in caricamento