Affidi minori Reggio Emilia, il Codacons si costituisce parte offesa

Così nel procedimento penale partito dall’operazione Angeli e demoni

Il Codacons Emilia Romagna si costituirà  parte offesa nel procedimento penale scaturito dall’operw aneli e demoni di Reggio Emilia , che ha portato alla luce un presunto giro illecito legato alle procedure di affido di minori.

“Il CODACONS - scrive l’ Avv. Bruno Barbieri, legale del coordinamento - che da sempre si è adoperato nell’adempiere ai propri fini statutari nello svolgere un’attività di tutela e controllo hsull‘operato di soggetti privati e pubblici che si occupano  di minori e realizzando campagna a tutela dell’infanzia così come ha sempre cercato di assistere tutti gli utenti dei servizi pubblici tra cui rientrano sicuramente i minori e le famiglie; in questo caso hanno avuto a che fare con i servizi sociali che in base a quanto si legge sulle cronache sono venuti gravemente meno alle loro finalità per interessi personali, il Codacons ha deciso che procederà da subito a depositare presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Reggio Emilia la propria nomina di persona offesa a cui seguirà in caso di richiesta di rinvio a giudizio la costituzione di parte civile del CODACONS nel procedimento penale al fine di ribadire l’impegno dell’associazione a tutela di minori e delle famiglie che dovrebbero poter contare sulla terzietà e competenze di istituzioni pubbliche che nel caso di specie sono accusate di aver abusato dei propri poteri per fini non legali.   

   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

Torna su
BolognaToday è in caricamento