Terrore a bordo del Rodi-Bologna: aereo in avaria, atterraggio d'emergenza

Un guasto all'impianto di pressurizzazione è la causa dell'odissea vissuta ieri dai passeggeri del Airbus di Meridiana. Tanta paura tra le nuvole, poi finalmente i piedi a terra: 2 anziani colti da un malore

Minuti di panico per i 166 passeggeri a bordo dell'Airbus 320 di Meridiana, partito ieri alle 14.40 dall'isola greca di Rodi alla volta dell'aeroporto Marconi. Mentre il veivolo (IG2129) sorvolava la Puglia ha improvvisamente perso quota, si sono accese le luci di emergenza e aperte le mascherine di ossogeno, che sono state fatte indossare ai passeggeri, in preda al terrore.

L'aereo, tra la paura generale, con un atterraggio di emergenza è riuscito a scendere all'aeroporto di Ancona, mettendo in salvo equipaggio e passeggeri. Una volta toccata terra, i turisti a bordo sono stati trasportati a Bologna (destinazione finale del volo ) con un bus messo a disposizione dalla compagnia aerea.

L'accaduto è dovuto all'avaria dell'impianto di pressurizzazione: tanta la paura, l'hanno vista brutta soprattutto due anziani, che inseguito ad un piccolo malessere durante l'atterraggio turbolento sono stati trasportati per precauzione in ospedale.

L'equipaggio ha gestito la situazione, ha fatto sapere Meridiana Fly "attenendosi scrupolosamente alle procedure di sicurezza e fornendo ai passeggeri tutte le informazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento