Corrono sulla pista per sfuggire ai controlli: caos e ritardi in aeroporto

Lo scalo è rimasto chiuso per un'ora, causando ritardi ai viaggiatori

Momenti di caos questa mattina all'aeroporto Marconi.  Alle 5.30 infatti, è atterrato un volo da Marrakesh, con a bordo due ragazzi, classe '83 e '87.  Scesi dall'aereo, si sono avviati con gli altri passeggeri all'interno dello scalo, ma prima di arrivare al controllo dei passaporti sono riusciti a sfondare una porta per poi correre pericolosamente sulla pista di decollo/atterraggio, attraversandola. 

Come spiega il capo della Polizia di Frontiera Silvia Fenu: "Il tutto si è consumato in pochi istanti, ripreso dalle telecamere dell'aeroporto, ora al vaglio. Arrivati alla recinzione i due sono riusciti a scavalcarla e abbiamo trovato un paio di jeans che devono aver strappato nell'azione. Evidente che invadere la pista è reato". 

I due, che erano finiti nel mirino delle autorità per problemi di droga, ed erano fuggiti in Marocco per evitare guai con la giustizia sono scomparsi fra i campi limitrofi al Marconi e sono sono entrambi ricercati.

I voli hanno subito dei ritardi nella fascia fra le 5.30 e le 7.30, ma poi la situazione è tornata normale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Castel San Pietro, litigi frequenti nel bar mal frequentato: giù le serrande per 7 giorni

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Incidente a Budrio: schianto tra auto alla Riccardina

Torna su
BolognaToday è in caricamento