Nei bagagli 55 kg di sigarette e un migliaio di creme medicinali: stroncato traffico al Marconi

Operazione dell’Agenzia delle Dogane e del I Gruppo della Guardia di Finanza di Bologna. Due donne nei guai

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane in servizio presso l’Aeroporto G.Marconi e i militari del I Gruppo della Guardia di Finanza di Bologna, hanno fermato e sottoposto a controllo due cittadine francesi di nazionalità congolese, provenienti da Kinshasa via Bruxelles.

Nei sei bagagli delle due passeggere sono stati rinvenuti e sequestrati 55 chili di sigarette, presumibilmente contraffatte e circa 900 confezioni di lozioni e creme probabilmente composte da prodotti farmacologici, privi della documentazione sanitaria. Entrambe le donne sono state denunciate alla locale Procura della Repubblica.

VIDEO| Contrabbando di sigarette e medicinali scoperto al Marconi

In una seconda circostanza, immediatamente successiva, i funzionari e i militari, allertati dall’analogia degli elementi a disposizione, hanno fermati ulteriori 6 bagagli, provenienti da Casablanca, contenenti analoghe quantità e tipologie di merci. Anche in questo caso si è provveduto alla trasmissione di notizia di reato alla locale Procura
"I due risultati si inseriscono nel quadro delle attività di controllo svolte quotidianamente dai funzionari - fanno sapere Agenzia delle Dogane e Guardia di Finanza - all’interno degli spazi doganali, volte alla prevenzione e alla tutela della salute pubblica messa a serio rischio da prodotti illegali, pericolosi o nocivi". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • "Appropriazione indebita": sequestrati 100 immobili a Bologna

  • Grande Fratello Vip, la confessione di Andrea Montovoli: "Sono stato in carcere"

Torna su
BolognaToday è in caricamento