Casa, Giunta stanzia contributi per aiutare inquilini in difficoltà e sfrattati

Possono partecipare al bando i nuclei destinatari di un provvedimento di sfratto per finita locazione (con determinati requisiti) e persone con Isee inferiore ad 17.154,30 euro e in possesso degli altri requisiti presenti nel bando. Qui tutti i dettagli

E mentre l'emergenza abitativa stamattina si è palesata in tutta la sua dura realta, inseguito allo sgombero degli occupanti di via Solferino (qui in 30 avevano trovato casa, tra cui 5 bimbi), la Giunta comunale spara le propie cartucce. In una nota, l'amministrazione fa sapere che sono stati approvati due bandi per concedere contributi economici agli inquilini in difficoltà e sfrattati  per  finita  locazione.  Si tratta - spiegano dal Comune - di "due importanti misure economiche per intervenire  sull'emergenza  casa". 

L'importo  complessivo  destinato  agli  inquilini  in  difficoltà  - Fondo Nazionale  Locazione - ammonta a 1.827.589,31 euro.
Potranno partecipare al Bando i conduttori con Isee inferiore ad 17.154,30 euro e in possesso degli altri  requisiti  presenti  nel bando. Il contributo erogato sarà pari a un massimo di 4 mensilità del canone di locazione, per un importo comunque non superiore  ad  3.000  euro  complessivi  e  fino  a  esaurimento  dei fondi disponibili.  L'obiettivo  è  quello di sostenere in modo considerevole gli inquilini  in  maggiore  difficoltà, con contributo utile a pagare un terzo dell'annualità del loro canone d'affitto, evitando in questo modo che si acutizzino problemi di morosità o addirittura di sfratto. La raccolta delle domande avverrà  dal 19 ottobre al 28 novembre esclusivamente tramite le associazioni convenzionate  (sindacati  inquilini)  elencate  nell'avviso pubblico,  che daranno informazioni e assistenza gratuita. Tutte le operazioni di gestione delle domande di contributo, comprese l'istruttoria, le operazioni di verifica e la predisposizione della conseguente graduatoria saranno di competenza dell'Acer della provincia di Bologna.

Relativamente  al  Contributo  per  il  sostegno  a inquilini sfrattati per Finita  Locazione  l'importo  complessivo destinato è di 96.188,91 euro. Il contributo  aiuterà  i nuclei destinatari di sfratti per finita locazione a trovare altra soluzione abitativa alternativa, tramite un sostegno fino a 3 mensilità del nuovo canone di locazione e 3 mensilità a titolo di cauzione, per  un importo comunque non superiore a 4.000 euro.
Possono partecipare al bando  i  nuclei  destinatari  di  un  provvedimento  di sfratto per finita locazione,  che  abbiano  già sottoscritto un contratto di locazione per un nuovo alloggio, o intendano farlo a seguito dell'erogazione del contributo, e che abbiano nel loro nucleo almeno una delle seguenti condizioni: persone
over  65,  malati terminali, portatori di handicap con invalidità superiore al  66%,  un  figlio  a  carico.  La  raccolta delle domande avverrà dal 19 ottobre al 28 novembre esclusivamente tramite raccomandata A/R o consegna a mano,  in  entrambi i casi presso il Settore Politiche Abitative del Comune di  Bologna.  Il Bando e il modulo di domanda sarà disponibile sul sito del Settore Politiche Abitative da lunedì 19 ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento