Marzabotto, calci e pugni al capo treno perchè vuole viaggiare gratis: arrestato

Ha aggredito il controllore accusandolo di razzismo perchè gli chiedeva il bigliett e insultandolo. E' poi passato alle mani procurando all'uomo una prognosi di 12 giorni

I Carabinieri di Vergato hanno arrestato un 38enne nigeriano, residente a Grizzana Morandi, per rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale, oltraggio, resistenza, violenza e lesioni personali a pubblico ufficiale. E' accaduto ieri intorno alle 18:25 quando la Centrale Operativa del 112 ha ricevuto la richiesta di aiuto del capo treno del convoglio regionale “11437”, partito dalla Stazione Centrale di Bologna e diretto a quella di Porretta Terme, momentaneamente fermo alla Stazione di Marzabotto.  

L'uomo riferiva di essere stato aggredito con calci e pugni da uno straniero che non voleva farsi multare perché si sentiva in diritto di viaggiare gratis. “Tu sei cattivo! Sei razzista! Sei uno stro.., pezzo di m...!”, sono le parole che il viaggiatore avrebbe proferito al pubblico ufficiale che lo voleva sanzionare. Il malcapitato, trasportato all’Ospedale di Porretta Terme, ha riportato 12 giorni di prognosi a seguito di un ematoma regione frontale destro, con piccola abrasione, tumefazione alla mandibola superiore a sinistra con lieve sanguinamento narice sinistra, ematoma labbro superiore con segni di lieve sanguinamento della gengiva, contusione secondo dito mano sinistra.

Terminata l’aggressione, l’uomo è sceso velocemente dal treno e si è allontanato, ma due ore dopo è stato individuato da una pattuglia alla Stazione di Riola. Il 38enne nigeriano, non è nuovo a comportamenti di questo tipo, infatti, a dimostrazione del suo carattere irascibile e incline alla violenza, ci sono altri tre episodi simili accaduti qualche anno fa sulla stessa tratta ferroviaria, situazioni che si erano concluse con il deferimento in stato di libertà. I fatti di ieri si sono ripercossi sul traffico ferroviario locale che ha subito alcuni minuti di ritardo. Questa mattina, il nigeriano, dopo aver trascorso la notte in camera di sicurezza, è stato tradotto in Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di asoouli
    asoouli

    Sicuramente è già fuori. Merola e l'assistenza sociale li regaleranno l'abbonamento.

  • Avatar anonimo di pcarlo
    pcarlo

    ha fatto bene! come si permette il capotreno a chiedere a questa utilissima risorsa per l'italia il biglietto?? è giustissimo farlo viaggiare gratis! questo viene da così lontano a far del bene al nostro paese e noi pretendiamo anche che paghi il biglietto?? dategli una casa, 3 pasti e almeno 100 euro al giorno.. immediatamente!!

  • Avatar anonimo di Marty82
    Marty82

    Tanto non gli faranno niente come sempre. ....io viaggio sempre su questa tratta, e ne vedo di ogni!  A QST signore,  gli farei un bel biglietto per la Nigeria senza ritorno.... mi chiedo perché in Italia dobbiamo tenerci sta gente....espulsione immediata. ..

  • Andrebbe premiato: ha picchiato il capotreno perché era senza biglietto. Anche i capotreno paghino il biglietto! !

    • Avatar anonimo di Ennio
      Ennio

      ma ci fai o ci sei ???... se era una battuta fà veramente schifo...e se non lo era sappi che non sei nemmeno buono per far concime...co un cervello così...

  • Avatar anonimo di andrea
    andrea

    Basta rimandarlo i Nigeria a prendere il treno per sempre e il problema e' sistemato.....  Li potra' girare gratis quanto vuole... 

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Del Grande atterrato a Bologna, Alfano: "Missione compiuta"

  • Cronaca

    Anzola, incendio in condominio Acer: sei intossicati, palazzo evacuato

  • Cronaca

    Derubato l'ispettore Coliandro: furto al deposito della troupe

  • Cronaca

    Sicurezza all'asilo Arcobaleno, il Comune: "Lavori da fine aprile"

I più letti della settimana

  • Crevalcore: travolta dal treno, muore una donna

  • Allarme bomba in Piazza Nettuno: fatto brillare zaino abbandonato

  • Incidente a Castenaso: schianto in moto, morto 29enne

  • Incidente in A14: un morto, traffico bloccato

  • Proiettile bulgaro in una cava: Igor potrebbe esser il killer del metronotte

  • Bombe nei cestini in Piazza Verdi: ci pensa l'ispettore Coliandro

Torna su
BolognaToday è in caricamento