Trovato morto l'agente immobiliare scomparso da Sasso Marconi

Alberto Azzi aveva 59 anni ed era scomparso una ventina di giorni fa: un appello era stato fatto anche dalla trasmissione 'Chi l'ha visto' dopo che la compagna ne aveva denunciato la sparizione

La foto di Chi l'ha Visto

Si è conclusa nel peggiore dei modi la scomparsa del 59enne di Sasso Marconi Albero Azzi, l'agente immobiliare che non si trovava dalla mattina dello scorso 29 maggio, quando la sua compagna lo aveva visto per l'ultima volta. Dopo la denuncia (fatta  il giorno successivo) anche un appello in tv, ma nulla. 

Cattivo odore da un appartamento vuoto: la macabra scoperta dei Carabinieri

Sono stati i Carabinieri di Sasso Marconi, dopo la segnalazione di alcuni vicini che avevano avvertito un cattivo odore, a fare la macabra scoperta all'interno di uno degli appartamenti che il professionista aveva l'incarico di vendere: dalle prime informazioni l'uomo potrebbe essersi tolto la vita e la morte potrebbe essere avvenuta a ridosso della scomparsa.  

Nessun biglietto trovato: oscure le ragioni del gesto

Sul luogo del ritrovamento i Militari non hanno trovato alcuna lettera, nessun biglietto che spiegherebbe le ragioni del gesto estremo e sulla vicenda è stata informata la Procura, che procederà al momento per via amministrativa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

Torna su
BolognaToday è in caricamento