Alcol, Amilcare Renzi: "Non danneggiamo gli esercizi pubblici, ma risolviamo il problema del degrado"

per il presidente di Bologna Imprese e consigliere della Camera di Commercio, c'è un grande problema educativo che tutti devono impegnarsi a risolvere.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

È di ieri la notizia che il sindaco di Bologna, Virginio Merola, ha confermato l'ordinanza restrittiva sulla vendita di alcolici nelle zone del centro storico e, in particolare, nella zona universitaria. Sull'ordinanza, che entrerà in vigore dall'8 giugno, Amilcare Renzi, presidente di Bologna Imprese e consigliere della Camera di Commercio spiega così le sue ragioni: "spiace quando si vede il ricorso a provvedimenti drastici che possono danneggiare gli esercizi pubblici, ma spiace anche assistere passivamente a certe situazioni di degrado e di pericolosità che guastano l'immagine della città e le imprese che lavorano in un contesto che, invece, dovrebbe essere un fiore all'occhiello di Bologna. Non dobbiamo però dimenticare che questi eccessi, prevalentemente giovanili, derivano da un grande problema educativo che riguarda tutti noi e che le famiglie, la scuola e la società civile devono impegnarsi ad affrontare con maggiore determinazione".

Torna su
BolognaToday è in caricamento