Allerta meteo, ancora piogge e fiumi sorvegliati speciali

Per la giornata di domani. A Pianoro si fa pulizia dei detriti portati dall'ultima piena

Scatta ancora una volta l'allerta meteo. Per domani domenica 24 novembre sono previste precipitazioni diffuse su tutta la regione, in intensificazione nella seconda parte della giornata. Nel bolognese attenzion particolare alle terre di pianura, già interessate dal maltempo, sui cui fiumi sarà scaricato grande parte del carico idrico delle prossime ore.

Sulle zone di pianura centro-occidentali sono infatti previsti valori attorno a 20-30 mm/24h e attorno a 15-20mm/24h sulla fascia costiera. Sulle zone appenniniche centro-occidentali sono previsti valori di 30-40 mm/24h conmassimi locali che possono raggiungere anche 60-70 mm/24h sul crinale. Sull'Appennino romagnolo sono previsti 20-30mm/24h.

E' inoltre prevista una sostenuta ventilazione prevalentemente orientale su tutta la regione, con venti di intensità tra 62-70km/h sul crinale appenninico centro-orientale con temporanei rinforzi. Il mare passerà da molto mosso ad agitato nella seconda parte della giornata, con altezza dell'onda compresa tra 2-2.5 msotto costa e 2.5-3 m al largo.

"Questa mattina, visto che potrebbero esserci altre piene si è provveduto a liberare le campate del ponte pedonale di Pianoro Vecchio da tutti i rami, rametti, tronchi, detriti, ecc.... arrivati da monte con la piena" annuncia intanto la sindaca di Pianoro Franca Filippini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • Via de Carolis: esalazioni sulle scale, palazzina evacuata e dieci intossicati

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento