Fiume Reno in piena, allerta della Protezione civile

Sotto osservazione l'onda di piena del Fiume Reno. Interessati i comuni del bolognese delle terre d'acqua. Allarme esteso per le prossime 24 ore. Si temono esondazioni e frane. Invito a non sostare vicino a golene e argini

Repertorio

Allerta meteo di 24 ore della Protezione civile, per la piena del fiume Reno prevista, in transito nelle terre di pianura di Bologna e Ferrara tra martedì 07 febbraio a mercoledì 08. Nei comuni bagnati dal fiume sono scattate quindni le fasi di preallarme.

In particolare, nel territorio bolognese, sarà il bacino del Reno essere sotto osservazione. Il codice arancione (preallarme) è attivato nella macroarea D (Pianura di Bologna e Ferrara), per il passaggio dell'onda di piena. I fenomeni sono previsti in esaurimento a partire da mercoledì 8 febbraio.

Il passaggio della piena del Reno -spiega la Protezione civile nel comunicato- può provocare innalzamenti dei corsi d'acqua, con inondazione delle zone golenali e danni ad edifici e cantieri. Nei territori interessati dall'allerta gialla, il livello dei corsi d'acqua e dei canali di bonifica potrebbe superare il livello 1, il più basso, con limitati danni alle abitazioni e ad altri insediamenti.

Ai cittadini si raccomanda di non fermarsi vicino agli argini e, prima di attraversare i ponti, di stare attenti alla segnaletica o alle indicazioni delle autorità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Coronavirus: chiuse le scuole di ogni ordine e grado in Emilia Romagna

  • Bimbo di 2 anni resta chiuso in auto: passante spacca il vetro

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

Torna su
BolognaToday è in caricamento