Studenti: Alma Mater rette basse, ma gli affitti sono alle stelle

Lo rivela Uniplaces, il brand nel settore degli affitti per studenti universitari, che ha analizzato i costi medi nelle principali città universitarie

Inizio dell'nno accademico migliaia di ragazzi sono alle prese con la ricerca di stanze e abitazioni nelle città universitarie. Ovviamente famigiie e studenti devono anche fare i conti.

L’Alma Mater, tra le più rinomate università d'Italia, vanta rette annue particolarmente economiche, che in media si aggirano attorno ai 587 euro. Per gli studenti a basso reddito il costo crolla ulteriormente, attestandosi sui 160 euro: un terzo di quanto si spende in media nel resto d’Italia. Lo rivela Uniplaces, il brand nel settore degli affitti per studenti universitari, che ha analizzato i costi medi nelle principali città universitarie italiane per diverse categorie di acquisti, retta universitaria, affitto inclusivo di bollette, trasporti pubblici, ristoranti e bar.

L’altro lato della medaglia è il costo della vita in generale, che è più alto rispetto ad altre città del centro-nord come Torino, Padova o Firenze. Affittare una stanza a Bologna costa circa 453 euro. 

Costi per studenti nelle principali città universitarie italiane-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

Torna su
BolognaToday è in caricamento