Maltrattamenti in casa anziani, tutti assolti: 'Il fatto non sussiste'

La vicenda risale al 2011. Per tutti gli imputati il pm aveva chiesto condanne per maltrattamenti, percosse e negligenze igieniche

Tutti assolti gli imputati al processo che li vedeva accusati di presunti maltrattamenti, negligenze igieniche e percosse ai danni degli anziani ospitati in una casa protetta di via Malvezza.

Il giudice del Tribunale di Bologna ha sentenziato che il fatto non sussiste. Per gli ospiti della struttura era scattata una indagine dei carabinieri dopo un controlo di routine nel 2010. La Procura aveva poi formulato l'ipotesi di accusa: tra le contestazioni vi era quella di aver lasciato alcuni tra il centinaio di ospiti accuditi al caldo e in condizioni di scarsa igiene. Una ipotesi che non ha retto davanti al giudice del Tribunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Rifiuti, stop indifferenziata porta a porta: da oggi si usa solo la Carta Smeraldo

Torna su
BolognaToday è in caricamento