Anzola dell’Emilia, Vandali prendono a sassate la stazione

In provincia di Bologna la ferrovia metropolitana è stata bersaglio di un atto barbarico, che ha causato la rottura di un monitor informativo e un orologio. I danni ammontano a dieci milioni di euro

L’atto barbarico di cui è stata oggetto ieri la stazione di Anzola dell’Emilia, arrecherà disagi ai viaggiatori. Con delle pietre lanciate dal binario 1  sono stati spaccati un orologio, il monitor informativo e la centralina di comando. Gli oggetti colpiti dai vandali non potranno essere riparati prima di qualche giorno.
Il gesto selvaggio ha causato danni per circa dieci mila euro, come spiegano in una nota le Ferrovie, preoccupate anche dal fatto che l’azione possa percuotersi in maniera negativa anche sull’immagine del Gruppo.
Nella  stazione di Anzola solo due anni furono eseguiti lavori di ristrutturazione per circa 4 milioni di euro, per adeguare la struttura agli standard previsti dal Servizio ferroviario metropolitano.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Un giorno alla mensa dei poveri: "Non torno a casa, piuttosto vivo per strada"

    • Cronaca

      Dramma rifugiati, la soluzione di un 16enne: un tetto temporaneo con oggetti di recupero

    • Cronaca

      Aggredita sotto casa la custode del Giardino S. Leonardo: in ospedale con le costole rotte

    • Cronaca

      Autisti in sciopero il 13 dicembre: bus a rischio

    I più letti della settimana

    • Studentessa incinta morta, la mamma pubblica la foto del cadavere su Fb

    • Il presepe animato riaccende via Azzurra: "File fino a via Massarenti per vederlo, nel 2015 18mila visite"

    • Guns n'Roses in concerto in Italia, la data del "Reunion Tour 2017" sarà a Imola

    • Autopsia sulla giovane incinta trovata morta: si attendono gli esami tossicologici

    • Poliziotto si spara al pronto soccorso del Sant'Orsola

    • Uomo trovato morto sul bus 25

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento