Black-out sull'Appennino, Enel: "Fra stasera e domattina il ripristino"

Le forti raffiche di vento hanno fatto cadere gli alberi, i quali hanno interrotto le linee dell'elettricità. Sono quasi 300 i tecnici al lavoro, ma a causa della neve risulta difficile raggiungere i punti critici

Senza luce da ore sull'Appennino con i telefonini che si stanno scaricando e le comunicazioni che si interrompono per chi (tanti) non hanno più il telefono fisso a casa. Enel fa sapere che si sta intervenendo e che la maggior parte delle utenze verranno riprostinate entro sera e le restanti entro domani mattina. 

I comuni interessati sono Sasso Marconi, Monghidoro e Porretta Terme: "A causa delle forti raffiche di vento sono caduti degli alberi, che hanno danneggiato le linee dell'elettricità - fa sapere il portavoce territoriale di Enel - Sono 300 gli operai al lavoro in Emilia Romagna, quasi tutti concentrati nel bolognese". 

Nella zona di Grizzana Morandi per esempio i residenti di alcune frazioni (come Pian di Setta) aspettano da ore che l'elettricità torni e si stanno organizzando per riuscire a comunicare attraverso quei pochi che hanno la linea telefonica fissa. Anche nella zona di Monghidoro c'è un po' di agitazione: "Qualcuno ha notizie? - chiedono su Facebook i cittadini - Quando tornerà la luce?". Ma la risposta ancora non c'è e si attende la fine dei lavori di Enel. 

"Sono oltre 300 i tecnici e operai di E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce le reti elettriche di media e bassa tensione, in campo già da questa mattina per fronteggiare le conseguenze dell'ondata di maltempo, che ha colpito principalmente la provincia di Bologna provocando disservizi e disagi agli utenti - si legge nella nota stampa arrivata intorno alle 18.00 - Le squadre dell’azienda energetica stanno intervenendo, in molti casi in condizioni impervie e di difficile viabilità, per riparare i danni alla rete elettrica causati principalmente dal forte vento che ha provocato la caduta di alberi ad alto fusto situati al di fuori della fascia di rispetto della distanza dalla linea elettrica. I comuni della provincia di Bologna maggiormente interessati ai disservizi sono Monghidoro, Sasso Marconi e Porretta".

"E-Distribuzione è presente al tavolo del Centro Operativo Viabilità attivato dalla Prefettura di Bologna e  sta operando in collaborazione con la Protezione Civile e le autorità locali: i lavori sono coordinati dal Centro operativo di E-distribuzione di Bologna che monitora la rete elettrica 24 ore su 24".

"Al momento la situazione della viabilità e il forte vento impediscono la rapida ripresa del servizio su alcuni impianti. E-distribuzione prevede entro la serata il ripristino del servizio  per la maggior parte della clientela  disalimentata. L’intervento del personale proseguirà senza sosta fino al ripristino totale delle forniture e al rientro dell’emergenza meteo. E- distribuzione ricorda che per la segnalazione del guasti è necessario contattare il numero verde 803.500".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento