Spaccio di eroina ad Argelato, in manette 47enne

Un andirivieni dalla sua abitazione insospettisce i militari dell'Arma

Dieci ovuli di eroina, per un totale di 250 grammi, sono stati trovati a casa di un cittadino pakistano di 47 anni, arrestato dai Carabinieri di San Giorgio di Piano dopo una perquisizione in una abitazione ad Argelato.

Assieme alla sostanza anche mannitolo, usato in genere per 'tagliare' la droga, e un bilancino di precisione. I sospetti sull'uomo, formalmente impiegato come operaio all'Interporto di Funo, erano rafforzati anche dal fatto che lo stesso era solito compiere numerosi viaggi in Pakistan, l'ultimo dei quali compiuto pochi giorni fa. L'uomo risulta incensurato: per lui un'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Guidano un'auto rubata, fanno un incidente e scappano: hanno entrambi solo 14 anni

Torna su
BolognaToday è in caricamento