Ubriaco al centro commerciale, era ricercato in tutta Europa

Notato perchè aveva danneggiato la vetrina di un negozio al Centro Borgo, è stato identificato: a suo carico una condanna di 8 anni per truffa emessa in Polonia

Gli uomini della vigilanza del Centro Borgo, il centro commerciale di Borgo Panigale, lo stavano osservando e dopo averlo visto danneggiare una vetrinetta contenente dei cellulari parte del negozio Wind andandoci a sbattere lo hanno fermato mentre stava per imboccare l'uscita. 

Visibilmente ubriaco, è stato fermato e all'arrivo della Polizia, anche identificato. A quel punto ecco che a suo nome spunta una condanna per truffa emessa in Polonia e un mandato di cattura europeo: il 39enne deve scontare otto anni di carcere ed è stato immediatamente condotto alla Dozza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

Torna su
BolognaToday è in caricamento