Non rispetta l'obbligo di firma, 19enne portato alla Dozza

Era stato arrestato per resistenza alla Montagnola, ma la sua condotta ha fatto si' che poi la pena venisse aggravata

Molestati e minacciati all'interno del Parco della Montagnola da un ragazzo che infine è stato arrestato. Si torna a parlare di questo 19enne serbo arrestato qualche giorno fa per resistenza che non rispettando poi l'ordine di firma ha aggravato la sua posizione: la Polizia lo ha infatti condotto alla Dozza. 

L'episodio che gli è costato l'arresto. Erano le 21 del 2 settembre quando gli agenti della volante e i militari dell'esercito sono intervenuti per bloccare, F.E., cittadino serbo di 19 anni, che stava dando in escandescenza, ma neanche loro sono stati risparmiati. Alla richiesta dei documenti di identità, il ragazzo si è scagliato contro un poliziotto, stringendogli le mani intorno al collo, infine sono rovesciati a terra.

Il giovane con permesso di soggiorno scaduto e qualche precedente per reati di droga e ricettazione è stato arrestato per per resistenza e lesioni aggravate. Il processo per direttissima è previsto per la giornata di oggi 3 settembre. L'agente è stato curato al Pronto Soccorso e ne avrà per una settimana.

Aggredisce i Carabinieri, bloccato con lo spray urticante

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Harry e Megan a Bologna dopo l’addio alla Regina: l’ironia sui social

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Cade dalle scale mentre scende dalla Torre Asinelli: soccorsi sul posto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

Torna su
BolognaToday è in caricamento