Fermato in stazione, aveva addosso tre chili di droga

Il suo atteggiamento ha destato dei sospetti e gli agenti alla fine lo hanno perquisito mentre si dirigeva verso l'Alta Velocità: la marijuana era nascosta all'interno di due scatole da scarpe

In stazione con tre chili di droga, tradito dal nervosistmo, è stato ammanettato. Nella mattinata di giovedì 3 ottobre, nel corso dei servizi di prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario, potenziati in previsione del lungo weekend connesso alla festività del Santo Patrono di Bologna, gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Settore Operativo Polizia Ferroviaria di Bologna Centrale, hanno arrestato il cittadino nigeriano O.D. di 18 anni, irregolare sul territorio nazionale, trovato in possesso di tre chili di marjuana.

In particolare gli Agenti, mentre transitavano in uno dei sottopassi della stazione, hanno notato lo straniero che alla loro vista allungava il passo dirigendosi velocemente verso la stazione sotterranea Alta Velocità. Raggiunto e sottoposto a controllo dei documenti, ha iniziato a dare chiari segni di nervosismo, tanto da indurre gli Agenti ad accompagnarlo in ufficio e sottoporlo a perquisizione, nel corso della quale venivano rinvenuti tre chili di marijuana, occultati all'interno di due scatole da scarpe contenute in una borsa di plastica che lo straniero portava al seguito.

Al termine delle formalità di rito il nigeriano è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Bologna ove è rimasto in attesa del processo fissato con rito direttissimo per la mattinata odierna, ma rinviato al 28 Ottobre. Nei confronti dell'arrestato è stata disposta la permanenza in carcere fino a quella data.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

  • Avvelenato e lasciato nel parcheggio va in coma e muore dopo 2 giorni: fermati due coniugi

Torna su
BolognaToday è in caricamento