Arrestato per violenza sessuale su una minore, 21enne ancora nei guai

Reiterate evasioni per il giovane che era ai domiciliari, finisce in carcere

IMMAGINE REPERTORIO

Era finito agli arresti domiciliari per violenza sessuale su una ragazzina. Ora andrà in carcere per evasione. Lui è un cittadino pakistano di 21 anni e l'ordine di carcerazione è stato richiesto dopo che più volte i carabinieri non lo hanno trovato presso la struttura della Valsamoggia dove doveva scontare la pena.  

La violenza sessuale

La vittima, una 17enne bolognese, stava rientrando a casa in treno. Era il pomeriggio del 4 marzo scorso, quando il 21enne le si era avvicinato e aveva a tentato di metterle le mani addosso. La ragazzina per sfuggirgli, era scesa dal treno alla stazione di Zola Predosa, ancora seguita dal giovane, che infine l'aveva braccata e palpeggiata pesantemente, finchè la minore non era riuscita a scappare.

 Dopo mesi di ricerche e videoriprese al vaglio, l'uomo era stato identificato e sottoposto a misura cautelare.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Incidente sulla Statale: schianto tra auto, morta una donna

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

  • 130 kg di droga sequestrati, raffica di arresti: base logistica a Castel Maggiore

  • Corticella: perde conoscenza sul bus 27, poi gli insulti e le minacce

Torna su
BolognaToday è in caricamento