Attentati a Ibm e facoltà di Agraria: 21 indagati tra anarchici e ambientalisti

L'indagine "Mangiafuoco" del Ros prese il via dall'attentato incendiario al Roadhouse Grill di Bologna

La Procura di Bologna ha concluso l'inchiesta sugli attentati messi a segno tra il 2010 e il 2011 contro l'Ibm, la facoltà di Agraria e il ristorante Roadhouse Grill. 21 gli indagati che gravitano in ambienti anarchici e dell'ambientalismo che dovranno rispondere di associazione a delinquere. 

L'indagine "Mangiafuoco" del Ros dei Carabinieri, coordinata dal pm Enrico Cieri, prese il via dall'attentato incendiario al Roadhouse Grill di Bologna il 12 dicembre 2010. Dopo alcuni mesi fu piazzato un ordigno rudimentale agli uffici della Ibm e incendiata una sede del dipartimento di Scienze degli alimenti di Agraria a Ozzano. Infine altri ordigni rudimentali erano stati trovati vicino agli uffici dell'Eni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Galliera, scontro auto-bici: chi era la vittima

  • Cronaca

    Morto sotto i portici a 26 anni, si sospetta overdose

  • Cronaca

    Spaccata in negozio e maxi-furto per migliaia di euro: "Hanno agito come un commando"

  • Elezioni

    Elezioni Fontanelice, Morotti: "Realizzate opere inutili ed discutibili senza coinvolgere cittadini"

I più letti della settimana

  • Incidente a San Lazzaro, perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard rail: vivo per miracolo

  • Mamma dimentica figlio di due anni in auto e va a lavoro

  • Incidente in A1: schianto in auto, un morto e un ferito grave

  • Il cane abbaia forte, i vicini segnalano: il giovane padrone è morto in casa

  • Morto a 26 anni sotto i portici di via Ugo Bassi, mistero sulle cause

  • Trasporti, sciopero 24 marzo: disagi per chi viaggia in bus

Torna su
BolognaToday è in caricamento