Attentati a Ibm e facoltà di Agraria: 21 indagati tra anarchici e ambientalisti

L'indagine "Mangiafuoco" del Ros prese il via dall'attentato incendiario al Roadhouse Grill di Bologna

La Procura di Bologna ha concluso l'inchiesta sugli attentati messi a segno tra il 2010 e il 2011 contro l'Ibm, la facoltà di Agraria e il ristorante Roadhouse Grill. 21 gli indagati che gravitano in ambienti anarchici e dell'ambientalismo che dovranno rispondere di associazione a delinquere. 

L'indagine "Mangiafuoco" del Ros dei Carabinieri, coordinata dal pm Enrico Cieri, prese il via dall'attentato incendiario al Roadhouse Grill di Bologna il 12 dicembre 2010. Dopo alcuni mesi fu piazzato un ordigno rudimentale agli uffici della Ibm e incendiata una sede del dipartimento di Scienze degli alimenti di Agraria a Ozzano. Infine altri ordigni rudimentali erano stati trovati vicino agli uffici dell'Eni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Lepore, neo-assessore alla cultura: 'Piazza Verdi come Piazza Maggiore'

  • Cronaca

    Via del Lavoro: corriere ferito durante consegna, è grave

  • Cronaca

    1 milione di euro in cocaina sotto i tappetini dell'auto: corriere fermato in A1

  • Cronaca

    33 ricoveri in più al Sant'Orsola per il picco d'influenza

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e i '4 ristoranti': la sfida tra i ristoratori felsinei in onda su Sky

  • Roveri: la getta a terra e tenta di violentarla, due passanti lo fanno arrestare

  • Fondo per l'affitto 2017, al via le domande: rimborsi fino a 2mila euro

  • Incidente a Malalbergo: auto investe pedone, muore 79enne

  • Branco la accerchia e la butta a terra: rapinata in via Mazzini

  • FOTONOTIZIA Ironia e critiche al container di Piazza Verdi

Torna su
BolognaToday è in caricamento