Attentati a Ibm e facoltà di Agraria: 21 indagati tra anarchici e ambientalisti

L'indagine "Mangiafuoco" del Ros prese il via dall'attentato incendiario al Roadhouse Grill di Bologna

La Procura di Bologna ha concluso l'inchiesta sugli attentati messi a segno tra il 2010 e il 2011 contro l'Ibm, la facoltà di Agraria e il ristorante Roadhouse Grill. 21 gli indagati che gravitano in ambienti anarchici e dell'ambientalismo che dovranno rispondere di associazione a delinquere. 

L'indagine "Mangiafuoco" del Ros dei Carabinieri, coordinata dal pm Enrico Cieri, prese il via dall'attentato incendiario al Roadhouse Grill di Bologna il 12 dicembre 2010. Dopo alcuni mesi fu piazzato un ordigno rudimentale agli uffici della Ibm e incendiata una sede del dipartimento di Scienze degli alimenti di Agraria a Ozzano. Infine altri ordigni rudimentali erano stati trovati vicino agli uffici dell'Eni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      5 anni dal terremoto: il Presidente Sergio Mattarella in Emilia

    • Cronaca

      Stadio: fatale il mix di droghe, muore a 29 anni

    • Eventi

      'Datti una mossa': in 3mila per la salute del corpo e della mente

    • Cronaca

      Via Libia: scassina un'auto, pluripregiudicato ancora in manette

    I più letti della settimana

    • EasyJoint, la “marijuana legale” arriva a Bologna: ecco dove comprarla

    • San Giorgio di Piano: auto non si ferma all'alt, poi la sparatoria

    • Incidente sulla A14 fra San Lazzaro e Castel San Pietro: un morto

    • Stressato dal traffico scende armato: non lo sa, ma se la prende con dei poliziotti

    • Stadio: fatale il mix di droghe, muore a 29 anni

    • 'Obama a Bologna tra fan adoranti': la 'cantonata' del Daily Mail

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento